MotoGP in the Media

Speedweek: 'Husqvarna pronta per il debutto in Moto3™'

lunedì, 27 gennaio 2014

Il nuovo team factory di Husqvarna è pronto ad entrare nel Campionato del Mondo Moto3 ™ 2014, come riporta il sito tedesco Speedweek.com. Le moto scenderanno in pista sotto la direzione di Aki Ajo e affidate ai piloti Danny Kent e al figlio di Ajo, Niklas. L’obiettivo è quello di conquistare il maggior numero di piazzamenti, magari puntando al podio sin da subito.

Secondo Speedweek, le Husqvarna saranno in gran parte identiche alle ufficiali KTM. Piccole differenze si noteranno solo per i terminali scarico e, naturalmente, per i colori e gli sponsor.

La casa austriaca di Mattighofen fornirà anche i propulsori. "Per il momento abbiamo costruito 120 unità", dice il direttore  KTM Racing, Pit Beirer . "Il nostro disegno in questa stagione è quello di utilizzare solo 5 dei 6 motori consentiti per ogni squadra (che corre con KTM o con Husqvarna)."

AS: 'Movistar vicina all’accordo con Yamaha in MotoGP'

venerdì, 24 gennaio 2014

Secondo il quotidiano spagnolo AS, il colosso delle telecomunicazioni Movistar sta per chiudere un contratto di sponsorizzazione col team Yamaha Factory Racing per la prossima stagione. AS riporta che l’accordo tra il team e il loro 'potenziale' nuovo partner sarà annunciato all'inizio di febbraio in concomitanza dei primi test MotoGP ™ del 2014 in programma a Sepang.

La strategia dietro la suddetta mossa è che Movistar si ponga l’obiettivo di incrementare a livello internazionale la percezione del proprio marchio legandolo a campioni del calibro di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi – che in coppia daranno battaglia ai loro rivali per il titolo della MotoGP ™.

 

MCN: 'Honda non appiederà Pedrosa'

mercoledì, 22 gennaio 2014

Livio Suppo, team principal di Repsol Honda, chiarisce la posizione della casa nippponica di non avere alcuna intenzione di separarsi Dani Pedrosa alla fine della stagione 2014, al fianco dell’ormai ex-rookie Marc Marquez, vincitore del titolo mondiale lo scroso anno al suo pirmo tentativo.

"Piaccia o no, ma Dani è sempre stato un pretendente al titolo," dichiara il manager italiano in un’intervista a Motorcycle News. "L’abbiamo visto lo farsi male in Germania, mentre era in testa al campionato (nel 2008) e purtroppo l’infortunio poi ebbe un forte impatto sulla sua stagione.

"Ha avuto molta sfortuna, davvero incredibile. Ma sono convinto anche che abbia il potenziale per essere Campione del Mondo ... è in HRC da tempo – come è vero che da tempo non vince il campionato - ma ci sono solo tre piloti ad esser di un altro livello. Dani è assolutamente uno di loro.

"Se si vuole avere una squadra forte, allora Dani merita di essere lì e credo che avrà la stessa possibilità di tornare a vincere."

BSN: 'Redding non sente alcuna pressione in vista dei test'

mercoledì, 22 gennaio 2014

Scott Redding è pronto ad approcciarsi nella calma più totale alla sessione dei test di Sepang in programma ai primi di Febbraio, che daranno il via alla pre-season della stagione 2014 MotoGP ™. L'inglese, in lizza fino all’ultimo per il titolo della catrgoria Moto2 ™ lo scorso anno, ha compiuto il gran salto nella classe regina in sella a una 'open' del team GO & FUN Honda Gresini.

"Il mio polso è recuperato, mi sento al 90% della forma, e il mio programma di allenamento sta proseguendo nel migliore dei modi", dichiara Redding a Bike Sport News, dopo gli incidenti di Phillip Island e Motegi occorsi nel finale di stagione. " Durante i test di Valencia (in novembre) ero ancora infortunato, mi sentivo un  rottame ... ora non ho nessuna pressione addosso, sarò su una 'production racer', ma soprattutto correrò contro due inglesi - Michael Laverty e Leon Camier - vedremo come andrà. Il mio obiettivo principale è quello di stare il più possibile con Hayden e Espargaro."

Moto.it: ‘Rossi tornerà a vincere’, parola di Galbusera

mercoledì, 22 gennaio 2014

 Valentino Rossi avrà ancora successo e vincerà dei Gran Premi quest'anno, secondo il suo nuovo capo tecnico Silvano Galbusera, che ha iniziato a lavorare con il nove volte Campione del Mondo nei test di Valencia dello scorso novembre .

"Ancora non capisco perché Valentino Rossi abbia scelto me", ammette l’esperto 57enne in un'intervista a Moto.it, "ma lavorerò giorno e notte per preparargli una moto che che gli dia nuovamente fiducia."

Sugli sviluppi della collaborazione, Galbusera rivela: "Avevo altre proposte ma durante la triplice trasferta asiatica di ottobre Valentino mi ha contattato e mi ha chiesto di aspettare prima di decidere sul mio futuro, perché voleva parlare con me."

E ha aggiunto: "Sono fermamente convinto che Rossi sia ancora competitivo. Bisogna fare un salto di 2-3 decimi al giro, sperando che Marquez e Lorenzo non facciano un ulteriore passo in avanti: Marc, sulla carta, può solo migliorarsi, mentre Jorge sembrerebbe già al massimo. Valentino quest’anno non si è mai sentito completamente a suo agio sulla moto."

Cycle World: "Da Nicky Hayden, dieci consigli per viaggiare"

sabato, 14 dicembre 2013

Nicky Hayden, campione del mondo MotoGP™ nel 2006, ha elencato sul sito Cycle World le sue dieci buone regole per viaggiare; l’ex campione della Honda è in preparazione per la sfida che nel 2014 lo vedrà in sella alla moto del team Power Electronics Aspar.

Hayden ha incluso nel decalogo quello che si dovrebbe fare per un viaggio aereo confortevole come, l’evitare "jeans skinny" o il rischio di eventuali intossicazioni alimentari. L'americano ha spiegato anche che, per precauzione organizzativa, il suo telefono cellulare dev’essere completamente carico mentre sta viaggiando verso l'aereoporto, ammettendo anche che sui voli di linea porta spesso un cuscino di casa sua.

 

Cadena SER: Per Marquez nessun veto all’arrivo di Jorge Lorenzo

mercoledì, 11 dicembre 2013

In un'intervista a Cadena SER, Marc Márquez ha dichiarato che dalla sua parte non c’è "nessun veto " a un ipotetico arrivo in squadra di Jorge Lorenzo, al momento in forza a Yamaha. Ha anche aggiunto di aver compreso lo sconvolgimento di Dani Pedrosa dopo averlo visto vincere in MotoGP™.

"Non potrei assolutamente opporre un veto all'arrivo di Lorenzo, quello che m’interessa è essere nel team e non m’importa chi sia il mio partner, sicuramente cercherei di ottenere quante più informazioni possibili, imparando da chiunque esso sia", ha detto Marquez.

Inoltre, si è dimostrato anche sensibile nei confronti del suo attuale compagno di squadra, Dani Pedrosa, riconoscendo che, "Sarei il primo a rimarci male se arrivasse uno nuovo e vincesse il titolo”, ha commentato.

Il giovane di Cervera ha avuto duri scontri con entrambi i piloti durante questa stagione. "Molte volte è meglio mordersi la lingua, vale più tacere e far parlare la pista, perché un pilota non trae beneficio dalle polemiche", ha dichiarato.

Il Messaggero: Valentino si sposa?

martedì, 10 dicembre 2013

Il quotidiano italiano Il Messaggero riprende una notizia lanciata dalla rivista "Chi" che parla di un Valentino Rossi in profumo di matrimonio. Fiori d’arancio in vista, secondo le due pubblicazioni, per il nove volte iridato che dovrebbe convolare a nozze con la sua fidanzata, la modella Linda Morselli. A quanto pare, la coppia avrebbe già organizzando la cerimonia religiosa nel comune di Limbiate, una cittadina vicino a Milano dove risiede la forse, futura moglie di Rossi.

Il Dottore, in un colloquio telefonico con Radio Deejay, ha eluso i dettagli sulle nozze sottolineando che la data e il luogo del lieto evento non sono stati ancora decisi.

Kenny Roberts a MCN: ‘Marquez potrà dominare la MotoGP™ per anni’

sabato, 07 dicembre 2013

Per Kenny Roberts, leggenda americana del motociclismo, Marc Marquez potrà dettar legge nella classe regina per molto tempo ancora. Questo avrebbe detto l’ex pilota Yamaha al sito britannico Motorcycle News commentando il trionfo del giovanissimo neo campione del mondo.

Roberts è stato l'ultimo pilota, prima di Marquez, a vincere il titolo nella classe regina al primo anno e ora, crede che il rookie  di Repsol Honda  abbia tutti gli attributi per diventare l'uomo di punta della MotoGP™ negli anni a venire.

"Da quello che ho potuto vedere in questa stagione, è un ragazzo piuttosto sorprendente" ha affermato Roberts. " Non credo che ci siano dubbi sulle sue possibilità di dominare questo sport. Ha grandi capacità che potranno benissimo spingerlo in alto. E’ un giovane molto entusiasta e ama quello che fa, una combinazione micidiale per i suoi avversari"

Speedweek.com: Bradl si allenerà con Checa e Demaria

giovedì, 05 dicembre 2013

Il sito tedesco Speedweek.com ha riportato la notizia che Stefan Bradl, LCR Honda, intensificherà la sua preparazione invernale con un programma composto di due fasi d’allenamento. In Francia sarà seguito dal tre volte campione MX3 Yves Demaria e in Spagna sarà affiancato da Carlos Checa, ex pilota di MotoGP™ e una volta campione del mondo WSBK. Bradl arriverà ai due appuntamenti dopo la recente preparazione atletica impostagli del suo nuovo personal trainer Bernd Thuner, un vero luminare dello sport con all’attivo la pubblicazione di 30 libri. Lucio Cecchinello, capo del team LCR Honda, spera che questa preparazione possa spingere Bradl a fare un salto di qualità nel Campionato del Mondo MotoGP™ 2014.

PU24.it: ' Adidas e Sky futuri sponsor di Yamaha e VR 46’

mercoledì, 04 dicembre 2013

Yamaha Factory Racing sembra destinata ad avere un altro sponsor per il 2014. Secondo il sito PU24.it (lo stesso che ha diffuso la notizia del divorzio tra il Dottore e Jeremy Burgess) il produttore di abbigliamento sportivo Adidas è pronto a sponsorizzare le moto di Rossi e Lorenzo nella prossima stagione.

L’accordo sarebbe parte di un piano più ampio che coinvolgerebbe anche la piattaforma Sky attraverso la sponsorizzazione della squadra VR46 in Moto3™, team dello stesso Rossi che potrebbe così portare sulle carene il marchio dell’emittente televisiva. L’accordo avrebbe efficacia principalmente sul mercato italiano e, sempre secondo PU24.it, uno dei vantaggi per Adidas potrebbe essere una migliore visibilità proprio sul canale di Sky Italia che, nella prossima stagione, manderà in onda il Campionato del Mondo MotoGP™.

Bikesportnews.com: "Camier nella MotoGP™ con il team IODA"

martedì, 03 dicembre 2013

Il sito britannico Bikesportnews.com ha riportato che Leon Camier, l’anno scorso pilota Suzuki in Superbike, potrebbe fare il suo modo ingresso nella MotoGP™ per il 2014. Il pilota inglese potrebbe così vestire i colori del team IODA Racing. Rumours affermano che la squadra italiana, dopo la fresca conferma di Danilo Petrucci, possa scegliere il pacchetto ART Aprilia invece della combinazione BMW-Suter utilizzata fino ad ora. Camier, che dal Regno Unito si è trasferito nel Principato di Andorra, ha dichiarato di essere vicino a un accordo la cui definitività dipenderebbe da qualche dettaglio aggiuntivo. Nel frattempo, continuerà a valutare anche alcune offerte provenienti dalla galassia WSBK.

Rossi a Rolling Stone: 'Stoner è stato incredibile sulla Ducati'

lunedì, 02 dicembre 2013

Dopo un paio di anni problematici in Ducati, nel 2011 e nel 2012, Valentino Rossi ha ammesso che l'ex pilota della moto italiana, Casey Stoner, è stato unico nel modo in cui ha dimostrato padronanza del mezzo con il quale è diventato campione del mondo nel 2007. Una simbiosi perfetta tra moto e pilota secondo il Dottore. Affermazione ancor più vera alla luce del paragone tra Stoner, che ha vinto il mondiale con la squadra italiana e lo stesso Rossi che in due anni, sulla stessa moto, ha raccolto zero vittorie e soli tre podi.

"Stoner ha fatto un lavoro incredibile in Ducati " ha dichiarato Rossi alla rivista Rolling Stone, raccontando della sua esperienza sulla moto bolognese. "Se riguardo la sua telemetria non capisco come abbia fatto! Ho subito capito che la moto non era il massimo. Sono certo che se Stoner dovesse salire sulla futura Ducati di Dovizioso sicuramente finirebbe una gara al sesto posto. Lui è l’unico che è stato in grado di guidarla in modo così impeccabile.”

"Mi manca? In pista, sì. Ha un fantastico talento ed era difficile da battere. Ma fuori pista, no. Senza di lui tra noi piloti va molto meglio".

Motoworld: 'Puig lascia il box di Pedrosa'

venerdì, 29 novembre 2013

Motoworld ha annunciato che Alberto Puig non sarà più il manager agonistico di Dani Pedrosa. Al suo posto, a partire dal 2014, ci sarà Raul Jara.

Come descritto dal portale sportivo spagnolo, tra Dani Pedrosa e Alberto Puig c’è stata 'una separazione, non una pausa, dopo quindici anni d’intenso e stretto rapporto lavorativo, dentro e fuori pista.

Il ruolo di Puig cambierà solo a livello di competizioni, l'ex pilota continuerà ad agire come rappresentante di Pedrosa. Il suo compito all’interno del box Honda sarà ricoperto nella prossima stagione da Raul Jara, che ha lavorato a lungo come spotter di Pedrosa sui campi di gara'.

OTOR - Hayden: 'Ho pensato che il sogno MotoGP fosse terminato’

giovedì, 28 novembre 2013

L'ex campione del mondo Nicky Hayden ha dichiarato sulle pagine della rivista on line ‘On Track Off Road’ che, non avendo  rinnovato l’accordo con la Ducati per 2014, ha pensato che il suo sogno nella MotoGP™ si fosse concluso con l’anno 2013.

Il 32enne americano nell’intervista su ‘OTOR’ ha detto, "Non ero ancora pronto a rinunciare alla MotoGP e non godere più delle sensazioni che la classe regina mi ha sempre dato, quando ho scoperto che la Ducati non mi avrebbe più dato l’occasione di riviverle nella prossima stagione."

Sulla scelta che lo porterà a raccogliere una nuova sfida, correndo con la nuova Honda RCV1000R del team Aspar nel 2014, Hayden ha aggiunto: "Voglio essere al limite e al massimo livello sempre, è per questo che continuerò a correre. Non sono il tipo da giretto la domenica.”

Rossi smentisce l’ipotesi di un suo ritiro

mercoledì, 27 novembre 2013

In una dichiarazione rilasciata al portale di Sky Sport, Valentino Rossi, ha smentito categoricamente le voci di un suo possibile addio a fine stagione 2014 trapelate lunedì, dopo l’apparizione ad una trasmissione televisiva in Italia.

"La mia intervista è stata trasmessa lunedì per caso. Era stata fatta un mese fa ed è stata manipolata. Non ho detto di voler smettere di correre. Spero vivamente di poter continuare per altri due o tre anni. Chiaramente la cosa importante è riuscire a essere competitivo, perché voglio vincere", ha detto Rossi dal 'Ranch’ di sua proprietà vicino a Tavullia.

Bennetts - Il nuovo circuito del Galles pronto ad ospitare la MotoGP ™ nel 2015

mercoledì, 27 novembre 2013

L’ambizioso progetto del nuovo circuito del Galles deve ancora prendere il via, partirà nel 2014. Secondo Bennetts.co.uk, il team che cura l'opera ha l’obiettivo di ospitare il MotoGP ™ nel 2015.

La prima fase di costruzione comprenderà una superficie di 830 acri (circa 350 ettari) e inizierà nel mese di febbraio; il fine è di completare il circuito e le strutture adiacenti in tempo per l'omologazione e la sperimentazione, previste per gli inizi di giugno dell'anno successivo.

Peter Thomas, il CEO di Insight Infrastructure Ltd, la società che ha in consegna i lavori per la Valleys Development Ltd, ha dichiarato tramite Bennettc.co: "Sarà necessario passare attraverso il processo di omologazione ed essere pronti almeno tre mesi prima del MotoGP. Il nostro programma prevede il completamento del circuito per settembre 2015. "

MCN: "Crutchlow si aspettava una moto così" secondo Dovizioso

venerdì, 22 novembre 2013

Di nuovo compagni di squadra come in Yamaha un paio di anni fa, Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow formeranno la line-up del team ufficiale Ducati nella prossima stagione ai comandi della nuova Desmosedici, in preparazione sotto gli ordini di Gigi Dall'Igna.

Andrea Dovizioso ha parlato con MCN dell'arrivo di Cal, dichiarando: "Credo si aspettasse la moto che ha trovato, non credo sia troppo deluso. Lo sarà, ma solo un po'".

"L'importante sarà iniziare a migliorare, cosa che non siamo riusciti a fare quest'anno. Se non avremo risolto nessun problema il prossimo anno, allora ci sarà da preoccuparsi".

CNN: ‘Poncharal si aspetta un 2014 combattuto’

mercoledì, 20 novembre 2013

Herve Poncharal è fiducioso che l’introduzione della nuova categoria Open in MotoGP™ permetterà una maggiore competitività nel 2014. “Per me la griglia sarà molto più competitiva, il livello delle moto sarà più vicino,” ha dichiarato il team manager di Monster Yamaha Tech3 a CNN.

“Se il numero di moto competitive aumenta, sono convinto che altri piloti potranno giocarsi la vittoria e tutto questo farà si che altri costruttori si avvicinino al mondo MotoGP”.

Gazzetta: Lorenzo non dice no a Honda

lunedì, 18 novembre 2013

Alcuni media, tra cui Gazzetta dello Sport, hanno riportato le parole di Jorge Lorenzo su un possibile passaggio a Honda nel 2015, un'opzione che il pilota di Mallorca non ha scartato del tutto: "Non si possono eliminare opzioni. Mai dire mai". Lorenzo terminerà il suo contratto con Yamaha nel 2014 e ha assicurato: "Mi piacerebbe chiudere la mia carriera in Yamaha e ritirarmi come leggenda di questa casa, mi piacerebbe vincere qualche titolo in più come Rainey o Lawson, ma vorrei anche la miglior moto, quindi speriamo che Yamaha possa dare a me e a Valentino tale vantaggio".

Pubblicità