La Honda aderisce alla campagna per la salute in Africa

mercoledì, 17 settembre 2003

La Honda aderisce alla campagna per la salute in Africa

La Honda Motor Company ha aderito alla campagna per combattere le malattie in Africa facendo una donazione senza precedenti: 75 moto per operatori della salute nella loro missione di raggiungere le comunità più remote del continente. Erano presenti al lancio del progetto nel paddock della MotoGP il presidente della HRC Suguru Kanazawa e il rappresentante di RFH Randy Mamola. Mamola ha accettato ufficialmente la gentile offerta per conto dell'organizzazione. La donazione è stata fatta a Riders for Health con lo scopo di assicurare un trasporto affidabile ed appropriato per il servizio sanitario in particolari zone africane.

`Riders for Health è diventato sempre più forte come risultato dell'incredibile supporto offerto dalla comunità della MotoGP ed io non posso non sottolineare l'importanza del contributo della Honda in questa fase del nostro progetto´, ha detto Andrea Coleman, il capo esecutivo di Riders. `Ora che abbiamo un affidabile sistema di manutenzione in loco, queste moto potranno assicurare l'arrivo di assistenza sanitaria primaria a 20.000 persone ciascuna – quindi parliamo di qualcosa come mezzo milione di persone.´

Riders for Health, nata nell'ambiente motociclistico, era già sostenuta dall'azienda italiana Ducati, che ha accolto con calore l'iniziativa della Honda. `Siamo fieri rivali in pista,´ ha detto il presidente della Ducati, Federico Minoli, `ma alleati nella battaglia, molto più importante, contro la povertà e la malattia in Africa´.
TAGS 2003

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™