Sensazioni contrastanti per Hayden

giovedì, 21 ottobre 2004

Sensazioni contrastanti per Hayden

Nicky Hayden lunedì scorso se n´è andato dall´Australia soddisfatto della sua prestazione sul circuito di Phillip Island, ma non tanto del risultato finale, solamente un sesto posto.

Dopo aver conquistato una posizione sulla prima fila provvisoria nelle qualifiche del venerdì, si credeva che il pilota del Repsol Honda potesse ripetere il risultato della scorsa stagione e salire di nuovo sul podio del tracciato australiano. Invece, nella sessione di prove ufficiali del sabato, il pilota statunitense non è riuscito a migliorare il riferimento cronometrico della prima sessione.

`La giornata del sabato fu disastrosa´, ha spiegato Hayden. `Fin dall´inizio non go trovato il giusto feeling con la moto e sembrava che avessimo una grande quantità di problemi. Il mio ritmo è molto peggiorato e quando all´ultimo giro ho cercato di fare un giro veloce, ho perso l´anteriore della moto e sono uscito di pista´.

Alla fine, Hayden ha dovuto prendere il via dalla quattordicesima posizione dello schieramento e dopo aver fatto una gara di rimonta ha ingaggiato un´avvincente battaglia con i compagni di marca Max Biaggi e Makoto Tamada, che è riuscito a battere.

`È difficile partire dalla quinta fila della griglia´, ha dichiarato. `Sono partito bene e ho fatto dei bei sorpassi nel corso del primo giro. Ci ho messo un po´ prima di raggiungere Biaggi, ma poi è stato molto divertente gareggiare con gli altri. Sarebbe stato più divertente però lottare per le posizioni di testa.

`In generale sono abbastanza deluso, visto che l´anno scorso a Phillip Island avevo conquistato il primo `vero´ podio e speravo di fare un risultato molto migliore. Mi piace l´atmosfera di quel luogo, mi piace la pista… insomma mi piace tutto. Come ho già detto mi sono complicato un po´ la vita con quella quattordicesima posizione sulla griglia, quindi tutto sommato ho fatto una bella gara, ma so che avrei dovuto fare meglio´.

Dopo il Gran Premio Hayden è tornato a casa, nel Kentucky per qualche giorno di riposo prima di viaggiare in Europa per l´ultimo appuntamento della stagione, a Valenzia. Anche i suoi fratelli, Tommy e Roger Lee, torneranno in America dopo la disputa dell´ultima prova del campionato AMA della Supersport, dove Tommy ha battuto Roger Lee e ha conquistato il titolo al Virginia International Raceway poco più di una settimana fa.

`Non riesco a credere che sia l´ultima gara dell´anno. Per la prima volta questa stagione ci saranno anche i miei fratelli ad assistere al Gran Premio, quindi voglio fare una bella gara davanti a loro. Hanno entrambi disputato una stagione fantastica nella serie AMA e sarebbe bello poter festeggiare un buon risultato tutti assieme la domenica sera´.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™