Casey Stoner il più veloce

venerdì, 7 marzo 2008

Il Campione del Mondo classe MotoGP Casey Stoner (Ducati Marlboro) non lascia spazio ai rivali, e dopo una prestagione di livello, si conferma nella prima sessione di prove libere della stagione che si sono svolte oggi venerdi sul Circuito Internazionale di Losail, in Qatar.

Il Campione del Mondo classe MotoGP Casey Stoner (Ducati Marlboro) non lascia spazio ai rivali, e dopo una prestagione di livello, si conferma nella prima sessione di prove libere della stagione che si sono svolte oggi venerdi sul Circuito Internazionale di Losail, in Qatar.

L'australiano fa segnare il tempo di 1'55.870 lasciandosi alle spalle il Campione del Mondo 250cc Jorge Lorenzo (Fiat Yamaha) in ritardo di soli 54 millesimi di secondo. Lo spagnolo, debuttante nella classe regina e in gran forma, ha dato continuità ai risultati ottenuti la scorsa settimana proprio qui in Qatar.

Anche se con un notevole distacco, dietro ai primi due si è classificato un altro debuttante e rivale di lunga data di Lorenzo, Andrea Dovizioso. Il pilota del JiR Team Scot MotoGP si è stato il primo a girare a girare in 1'56, considerando che solo i primi due sono stati in grado di scendere al di sotto di quella soglia.

Detto questo, Valentino Rossi, che quest'anno per la prima volta è munito di gomme Bridgestone ha fatto registrare un buon miglioramento rispetto ai tempi dei test della scorsa settimana. Con il quarto tempo assoluto, il cinque volte Campione del Mondo rimane a 4 decimi di secondo dal tempo di Stoner. Ad ogni modo rimane davanti ad un altro contendente al titolo, Dani Pedrosa (Repsol Honda), ancora in fase di recupero dall'infortunio alla mano, rimane attardato di circa 2 decimi dal pilota italiano della Fiat Yamaha.

Un buon Randy de Puniet chiude la lista dei primi 6 in sella alla sua Honda LCR, dietro di lui il texano Colin Edwards, e il compagno di squadra Tech3 Yamaha James Toseland.

Il Campione del Mondo MotoGP 2006 Nicky Hayden sembra ancora una volta in difficoltà. Girando a 1,2 secondi da Stoner non scende nemmeno sotto la barriera del 1'57. A seguire l'altro americano del Team Kawasaki John Hopkins, ancora alle prese con l'infortunio agli adduttori di Phillip Island, chiude di fatto le prime 10 posizioni.

Marco Melandri non ha ancora trovato il giusto feeling con la sua Ducati ed è solo undicesimo, lo stesso discorso vale per il connazionale Loris Capirossi che sulla sua Rizla Suzuki non va oltre il dodicesimo tempo.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™