Regole e restrizioni: ecco la monogomma 2009

lunedì, 12 gennaio 2009

I dettagli del nuovo regolamento sugli pneumatici nella classe regina, annunciato dalla FIM a dicembre.

L'introduzione della monogomma nella classe MotoGP, giunta per appianare le differenze tra le moto, porta con sè un nuovo regolamento, annunciato alla fine dello scorso anno. Il documento integrale può essere visionato sul sito ufficiale della FIM, ma qui di seguito trovate i punti chiave del nuovo sistema.

Per ogni pilota saranno disponibili 20 gomme slick da sfruttare nell'arco di tutto il fine settimana di corse, comprese le sessioni di prova, le qualifiche, il warmup e la gara stessa. Saranno otto gomme anteriori (4 di tipo `A´ e 4 di tipo `B´), più 12 gomme posteriori (6 di tipo `A´ e 6 di tipo `B´). Saranno disponibili anche quattro pneumatici da bagnato.

Bridgestone si incaricherà della produzione delle gomme utilizzate in ogni Gran Premio, mentre la fornitura personale ad ogni pilota MotoGP sarà sotto la cura del direttore tecnico Mike Webb e del suo staff. La distribuzione sarà casuale, senza l'influenza di Bridgestone, team e piloti.

Il processo di distribuzione avverrà il giorno prima dell'inizio delle prove libere (il giovedì nella maggior parte dei casi) e non potrà essere modificato dopo le 17. Ogni eventuale rimpiazzo a livello di piloti, permetterà al pilota subentrante di utilizzare le gomme lasciate disponibili da colui che è stato sostituito.

Gomme identiche, le cui specifiche saranno decise esclusivamente da Bridgestone, saranno contrassegnate e presentate al direttore tecnico prima delle prove.

TAGS 2008

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™