La FIM esorta il "fair play" in pista

mercoledì, 30 settembre 2009

Vito Ippolito, Presidente della Federazione Internazionale di Motociclismo, ha scritto una lettera aperta ai piloti.

Con il titolo “Correre con Fair Play!” il Presidente della Federazione Internazionale di Motociclismo, Vito Ippolito, ha rilasciato la seguente lettera aperta ai piloti del Campionato del Mondo:

“A seguito dei diversi incidenti accaduti tra i piloti dall'inizio della stagione, e a seguito dei commenti fatti dai piloti e poi pubblicati dalla stampa, volevo, come presidente della FIM, segnalare quanto segue:

Il nostro sport ha il privilegio di essere seguito da milioni di telespettatori e attraverso centinaia di media di tutto il mondo. I nostri tifosi ammirano il coraggio e il talento dei piloti. Questi due ingredienti essenziali fanno sì che il nostro sport sia uno dei più popolari del mondo.

I piloti devono rimanere molto concentrati, controllare i nervi e prendere le decisioni più adeguate con l'obiettivo di avere successo nella propria carriera. Ovviamente, questo sforzo supremo ha le sue riserve fisiche e mentali e, di conseguenza, è possibile che errori vengano commessi. Questo stato di trance agonistica non può però scusare comportamenti sleali nella competizione, come abbiamo visto recentemente. Per questa ragione questo tipo di comportamento deve essere severamente punito. La situazione peggiora quando viene meno il fair-play al di fuori della competizione, con commenti volgari e ingiuriosi verso i rivali. Questo è imperdonabile.

Dobbiamo mostrare al nostro pubblico non solo la spettacolarità del nostro sport, ma anche quanto sia importante per noi agire sportivamente. La maggior parte dei piloti rispettano questi valori sportivi, morali ed etici. Di conseguenza, non possiamo permettere che nessuno corra o vinca in maniera sleale o disonesta. Sono assolutamente fiducioso che questo non accadrà in futuro e che a prevalere sarà lo spirito cavalleresco che ha sempre caratterizzato i nostri campioni.

Nel caso in cui incidenti di questo tipo accadano nuovamente, è ovvio che la FIM non esiterà ad intervenire imponendo ai piloti le sanzioni necessarie.

Con i miei migliori saluti.

Vito Ippolito
Presidente

Comunicato Stampa della Federazione Internazionale di Motociclismo.

TAGS Portugal

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™