Toseland sulla penalità: "Dai replay non si vede nulla"

mercoledì, 8 luglio 2009

Il pilota della Monster Yamaha Tech 3 deluso dalla decisione di penalizzarlo per la partenza anticipata a Laguna Seca.

Squalificato durante il Red Bull U.S. Grand Prix, James Toseland era decisamente deluso a fine gara nel passato fine settimana. L'inglese è stato penalizzato per una partenza anticipata a Laguna Seca e la bandiera nera è arrivata solo dopo i tentativi di comunicazione, andati a vuoto, del suo team.

Toseland è addirittura rientrato un giro più tardi rispetto alla segnalazione e nei box si è così giustificato: “Credo che la partenza anticipata sia un po' esagerata. Sapevo di essere vicino, ma non penso di aver sbagliato. In più in 32 giri di gara normalmente non fai molto caso alla tua pit lane”.

“Ero semplicemente concentrato per recuperare terreno sui miei diretti avversari e mi sono accorto della penalità solo a bandiera nera esposta. Ovviamente non mi sono reso conto di aver anticipato la partenza e guardando i replay in televisione non si può vedere assolutamente nulla. Non ho guadagnato posizioni quindì rimango dell'idea che sia una decisione dura. È un vero peccato, ma ora non mi rimane che rifarmi in Germania”.

Toseland è stato protagonista di un week end difficile, a prescindere dalla squalifica. Una caduta in qualifica e una messa a punto precaria sulla seconda moto ne hanno infatti limitato le prestazioni.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™