Delusione Simon, fuori dal podio a Montmelò

domenica, 14 giugno 2009

Il pilota della Bancaja Aspar ritrova la leadership mondiale, ma perde una grande occasione per portare a casa la seconda vittoria stagionale.

Non si da pace Julian Simon dopo l'errore sul traguardo del Gran Premi Cinzano de Catalunya dove lo spagnolo si ferma ad esultare quando mancava ancora un giro alla fine.

Un errore dettato dalla troppa voglia di vincere, che consegna però i 25 punti a Iannone (ora a soli 12,5 punti dalla vetta) e che condanna il pilota della Bancaja Aspar alla quarta posizione, beffato al fotofinish anche dal compagno di squadra Sergio Gadea.

"Avevo un buon ritmo, e controllavo giro per giro la differenza con gli altri piloti, dimenticandomi però dei giri che mancavano," ha dichiarato deluso Simon a fine gara. "Quando mancavano due giri ho dato il massimo, ho visto L1 (Lap 1) e ho pensato che fosse l'ultimo giro, e sfortunatamente non era così".

"In questo circuito il cronometro funziona in maniera diversa e quando c'è L1 in realtà si tratta dell'L2, perché qui l'ultimo giro è L0. È davvero un peccato. Ho chiuso il gas, ero talmente contento di aver vinto che mi sono completamente scordato del commissario con la bandiera".

Simon, grazie soprattutto all'ottavo posto di Smith, ritrova comunque la vetta della classifica generale, e ad Assen l'obiettivo sarà quello di non commettere più errori di questo tipo.

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™