Smith: “È la direzione giusta”

Smith gives his Jerez assessment
giovedì, 6 maggio 2010

Il pilota Bancaja Aspar si augura di fare il salto di qualità nel prossimo GP, dopo la 4ª piazza di Jerez de la Frontera.

Non è stato l'inizio di Campionato che ci si attendeva da lui, ma Bradley Smith, attuale vice campione del mondo 125 e ancora favoritissimo per il titolo 2010, sta recuperando passo dopo passo la fiducia e le prestazioni che lo scorso anno lo portarono a collezionare 2 vittorie e ulteriori 7 podi (sei consecutivi). In Qatar ottavo, a Jerez de la Frontera quarto, l'inglese appena 19enne è convinto di poter fare bene continuando a lavorare in questa maniera.

“Sono motivato dopo i 13 punti conquistati in Spagna e dopo i miglioramenti sessione dopo sessione. Siamo stati fortunati perché molti piloti sono caduti. È un po' frustrante perché so di poter essere tra i piloti di testa, e ora che il feeling con la moto è più forte, sono sicuro che stiamo andando nella giusta direzione”.

Smith ha continuato: “Credo che la parte principale del nostro pacchetto sia il motore. In 125 si ha bisogno della moto più veloce possibile. La nostra velocità di punta non è male, ma l'accelerazione al momento non è eccezionale. Lavoreremo e cercheremo di tornare davanti. Voglio lottare per la vittoria e l'unica maniera per farlo è partire davanti”.

La prima occasione di riscatto arriverà il 23 maggio con il Monster Energy Grand Prix de France, nel quale Smith lo scorso anno si fermò ai piedi del podio, a mezzo secondo dal podio. “Di buono c'è che avremo due settimane prima di Le Mans e se troviamo la soluzione ai nostri problemi possiamo tornare grandi. Le Mans è un circuito che mi piace quindi speriamo proprio di rifarci!"

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™