Lenti ma continui miglioramenti per Smith

Smith reviews Mugello result
mercoledì, 9 giugno 2010

Il pilota del team Bancaja Aspar perde il podio per soli 0.045s al Mugello, ma cresce la fiducia nei propri mezzi per i prossimi appuntamenti mondiali.

Bradley Smith ha sfiorato il primo podio stagionale lo scorso fine settimana nel Gran Premio d’Italia TIM, dopo una gara corsa al limite e contro tre rivali importanti. “È frustrante, ma considerando le prime tre gare e il fatto che ora il telaio è ok, ci mancano solo piccoli dettagli,” ha detto Smith a motogp.com nel video in allegato. “Stiamo ancora cercando soluzioni, perché gli altri hanno qualcosa in più”.

“Abbiamo molto lavoro da fare fuori dalla pista, e nelle prossime due settimane ci siederemo attorno a un tavolo e cercheremo il modo di trovare più velocità. So che ci riusciremo, questo è il team Aspar ed è il numero 1 nel mondo per una ragione”.

La velocità non manca nelle abilità dell'inglese, che durante l'ottavo giro ha fatto segnare il nuovo record del circuito con il tempo di 1’58.009. “Questo dimostra che ho il ritmo per stare davanti, ma senza rimanere in scia di qualcuno perdevo praticamente un secondo a giro," ha spiegato. “Ad ogni modo sono soddisfatto. Avrei potuto salire sul podio, ma lo farò a Silverstone per il mio GP”.

La condivisione d'informazioni con il compagno di squadra Nico Terol non è un problema secondo Smith...“È tutto uguale, il nostro team è aperto e riceviamo lo stesso trattamento. Un pilota ha sempre una giornata migliore dell'altro, ma ora sta diventando un po' deludente essere dietro”.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™