Espargaró saluta a testa alta la corsa al titolo 2010

martedì, 2 novembre 2010

Tre vittorie e ulteriori 8 podi non sono bastati al talento spagnolo per laurearsi Campione del Mondo 125. A Valencia ultima corsa e poi Moto2.

La lunga cavalcata verso il titolo mondiale della classe 125 finisce con un gran premio d'anticipo per Pol Espargaró. Il pilota del Team Tuenti Racing ha perso ad Estoril le poche speranze di giocarsi il tutto per tutto a Valencia tra pochi giorni.

In difficoltà sul bagnato del tracciato portoghese per tutto il fine settimana e staccato nella prima parte di gara da un ritmo forsennato di Terol e Marquez, allo spagnolo numero 44 la fortuna sembrava aver regalato una seconda chance quando la pioggia ha interrotto il GP, obbligando tutti ad una seconda partenza.

Sulla seconda parte di gara, Espargaró ha commentato: "Abbiamo rischiato montando gomme da pioggia, per provare a fare un colpo ad effetto nella classifica, ma la pista alla fine era completamente asciutta e non abbiamo potuto lottare per la vittoria perdendo così le ultime chance di titolo".

"Ho dato il massimo e ho sperato che tornasse a piovere, ma così non è stato: ho dovuto accontentarmi di chiudere la gara e fare qualche punto. Nella vita a volte si vince e a volte no e adesso sono triste, ma allo stesso tempo soddisfatto perché abbiamo fatto un gran lavoro e un gran Campionato con 3 vittorie e un totale di 11 podi".

"Sono sicuro che più avanti ci accorgeremo di aver fatto una grande annata, anche se in questo momento può sembrare che sia stata un fallimento," ha continuato.

Tra meno di una settimana, Pol sarà in sella alla sua Derbi numero 44 per l'ultima volta, prima del salto a Moto2 che sembra ormai cosa fatta..."A Valencia sarà la mia ultima gara in 125 e voglio chiudere con una vittoria!"

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™