Trionfo per Alex De Angelis a Phillip Island

Moto2™, powered by
moto2 race phillip island
domenica, 17 ottobre 2010

Perfetta gara del sammarinese che trova in Australia la seconda vittoria in carriera. Il terzo posto di Iannone vale un altro passo verso il titolo di vice campione del mondo: ora Simon è a due punti.

Ottima partenza per Andrea Iannone nell'Iveco Australian Grand Prix con Redding e Mike di Meglio che non perdono di vista la testa della corsa. Partenza leggermente più complicata per il poleman Alex De Angelis, quarto.

Al secondo giro l'abruzzese del team Fimmco Speed Up è già più veloce del tempo della pole di ieri, mentre alle spalle recupera De Angelis e si inserisce nel quartetto di testa. Fuori pista Jules Cluzel durante il primo giro, mentre uno scontro tra Faubel e Maxwell costringe il primo alla caduta e il secondo al ritiro per squalifica.

Da dietro prova a recuperare Julian Simon che fa segnare il miglior tempo durante la settima tornata. Lo spagnolo si sta giocando il titolo di vice campione con Iannone. Perde terreno Mike Di Meglio, e davanti sono solo De Angelis e Iannone a provare ad impensierire un Redding indiavolato.

A cinque giri dal termine sono solo De Angelis e Redding a giocarsi la vittoria, mentre una scelta di gomme diversa potrebbe aver condannato Iannone al terzo gradino del podio, comunque importante per la classifica.

Non c'è battaglia nel finale perché Alex De Angelis a meno di due giri dal termine alza il ritmo e lascia l'inglese a più di un secondo. Per il sammarinese è la prima vittoria stagionale e la seconda in carriera dopo quella di Valencia 2006 in 250.

Sul podio come detto vanno Scott Redding (Marc VDS Racing) e Andrea Iannone (Fimmco Speed Up). Il terzo posto dell'abruzzese vale tre punti recuperati su Julian Simon oggi quarto: a due gare dal termine il titolo di vice campione del Mondo rimane in bilico con lo spagnolo in vantaggio di due punti sull'italiano

TAGS Australia

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™