Stoner non si ferma, miglior tempo nelle fp2

motogp stoner fp2 indy
sabato, 28 agosto 2010

Una sessione a dir poco complicata per l'australiano che chiude comunque davanti, precedendo Pedrosa e Dovizioso. Rossi addirittura nono.

Casey Stoner domina anche la seconda sessione del Red Bull Indianapolis Grand Prix, ma la sua è stata una prova decisamente atipica: vari i problemi accusati, inaspettati dopo la grande sessione di ieri. L'australiano del team Ducati cade infatti a metà prova dopo aver perso l'anteriore, segno che la nuova forcella anteriore non è ancora realmente efficace. Ancora prima il numero 27 aveva rischiato perdendo una protezione del ginocchio probabilmente a causa di una buca in entrata di curva.

L'australiano trova comunque il tempo di 1'40.331 e diventa così il principale candidato per la pole position di questo pomeriggio. Dietro di lui Dani Pedrosa è in gran forma e lo dimostra rompendo per primo la barriera dell'1'41 dopo pochi minuti in pista. Per lo spagnolo un decimo netto di ritardo e soli 43 millesimi di vantaggio sul compagno di squadra Andrea Dovizioso, più veloce rispetto a ieri di ben 1,4 secondi.

Il leader del mondiael Jorge Lorenzo deve accontentarsi della quarta piazza, non abituale per il pilota del Team Fiat Yamaha che è comunque vicino e che si lascia alle spalle il duo a stelle e strisce formato da Nicky Hayden (Ducati Team) e Ben Spies (Monster Yamaha Tech3).

Ottimo settimo tempo per Marco Simoncelli su Honda San Carlo Gresini, mentre completano la top9 le due Yamaha di Colin Edwards e Valentino Rossi. Sia l'americano che l'italiano migliorano, ma non abbastanza, i rispettivi tempi di ieri, anche se il Campione del Mondo in carica è limitato da una caduta alla curva 10. Decimo Aleix Espargaró con la Ducati del team Pramac Racing.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™