Test Ducati, occhi puntati sul motore 2011

martedì, 9 novembre 2010

Preziosi chiederà a Rossi di scegliera tra lo screamer e il big bang dopo la due giorni di test di Valencia. La nuova stagione è già qui.

Rossi e Ducati. Inizia oggi la grande avventura tutta italiana sul circuito Ricardo Tormo di Valencia. Valentino Rossi, Jeremy Burgess e tutto il team del numero 46 si ritrovano per le prime decisioni fondamentali dell'era Ducati.

Filippo Preziosi, General Manager di Ducati Corse, è stato raggiunto dai microfoni di motogp.com per una presentazione di questa due giorni di prove, nonché esordio ufficiale del pilota di Tavullia con la Desmosedici GP11.

"Dobbiamo decidere il tipo di motore che utilizzeremo il prossimo anno e per farlo sarà necessario fare un paragone tra due moto. Sfortunatamente questo non ci permetterà di lavorare sulla messa a punto e sulla ricerca del miglior tempo sul giro," ha iniziato l'italiano.

"Questo è ovviamente un problema per un pilota che per sua natura, quando scende in pista con altri piloti, vuole dare il massimo. Chiederò gentilmente a Valentino di aiutarci in questo senso".

La scelta sarà quindi tra il motore screamer e la versione big bang, quella 2010, ma Preziosi non si sbilancia su quale di questi sia il più performante..."Per me, il migliore, è semplicemente quello con cui farà il giro più veloce, ma aspetto di sapere da Valentino quale motore preferisce".

Tra gli obiettivi non ci sarà solo il motore, con il manager che ha continuato, "Abbiamo sviluppato un nuovo tipo di carena che proveremo, ma non sarà un test definitivo e decideremo in seguito su questo nuovo elemento. Abbiamo una nuova forcella che ovviamente Rossi non ha potuto provare a Brno, ma il vero obiettivo di domani sarà il motore".

Uno dei peggiori problemi di Ducati quest'anno, in particolare con Stoner, ma anche con Hayden nell'ultima gara, è stato l'anteriore. Sull'argomento anche qui Preziosi ha le idee chiare, "Devo chiedere a Valentino riguardo all'anteriore. Per Casey avevamo trovato una soluzione alla fine, ma è anche vero che lui chiedeva moltissimo a questa parte della moto. C'è moltissimo lavoro da fare e domani con Rossi scopriremo in che direzione muoverci".

Infine un pensiero all'altro grande nuovo arrivo di casa Ducati: "Ho un ottimo rapporto con Jeremy Burgess e sono convinto che ci darà una grossa mano nello sviluppo della moto," ha concluso Preziosi.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™