"Gioie e dolori" nel Day2 di Roberto Rolfo

Moto2™, powered by
giovedì, 18 febbraio 2010

Una caduta e il conseguente infortunio cambiano gli scenari di un promettente inizio di stagione per il pilota italiano del Team Italtrans S.T.R.

La seconda giornata di test sul circuito di Montmeló ha avuto come protagonista ancora una volta Roberto Rolfo con il prototipo Suter del team Italtrans S.T.R. Se ieri l'italiano era stato tra i piloti da segnalare per il miglior tempo registrato (1.51'3), oggi Rolfo non è stato da meno visto che già in mattinata la sua miglior crono sfiorava già il limite dell'1.50.

"Sono contento perché oggi abbiamo apportato una modifica alla ciclistica che mi ha permesso di far registrare il mio miglior tempo. Tra l'altro in quel momento con la pista ancora fredda ero l'unico a girare così rapido," ha dichiarato Roberto.

Purtroppo la vera notizia odierna sul forte pilota tricolore è stata il suo infortunio, rimediato verso il termine della sessione mattutina. Rolfo ha spiegato così la caduta ai microfoni di motogp.com: "All'altezza della curva numero quattro non so bene cosa sia successo: il passaggio sotto il ponte era leggermente umido in mattinata e un minimo cambio di traiettoria mi è probabilmente bastato per entrare in una chiazza d'acqua".

"La moto si è scomposta e, anche se non sono caduto subito, sono finito nella via di fuga e al contatto con la ghiaia sono terminato al suolo. Non ero a velocità elevatissime, ma sono caduto male e mi sono lussato la spalla. Ci è voluto un po' per rimetterla in sesto, ma ora sto bene e mi auguro in un rientro veloce".

L'italiano è stato prima visitato presso l'ospedale del circuito prima di essere trasferito presso la clinica Dexeus di Barcellona dove, con un intervento in anestesia locale, si è rimediato alla forte lussazione della sua spalla sinistra.

Il numero 44 della classe Moto2 ha poi parlato del suo programma di recupero, commentando: "Domani tornerò a casa a Lugano e nel pomeriggio sarò in Italia per un controllo con il Dottor Porcellini, medico che mi ha seguito in passato. In serata quindì avrò le idee più chiare sui tempi di recupero. La speranze è quella di essere pronto per i test ufficiali IRTA di Valencia".

In sostituzione di Roberto Rolfo nel pomeriggio di oggi ha fatto la sua apparizione nel box Italtrans S.T.R. lo spagnolo Carmelo Morales, Campione d'Europa 2009 nella categoria superstock.

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™