"Doppio muro" nel box Fiat Yamaha

giovedì, 4 febbraio 2010

Stop alla condivisione dati nel team ufficiale della casa giapponese. D'ora in poi lo sviluppo delle moto sarà indipendente.

All'inizio era semplicemente una barriera divisoria tra due pretendenti al titolo mondiale MotoGP. Dopo la conferenza stampa di oggi pare che le cose si siano ulteriormente sviluppate in casa Fiat Yamaha.

Come ha confermato il signor Nakajima, MotoGP Group Leader e Fiat Yamaha Team Director, quest'anno non ci sarà condivisione di dati tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo. Da una parte quindi un pilota esperto, vincente e perfezionista; dall'altro un pilota altrettanto vincente, ma sicuramente meno esperto e con meno attitudine allo sviluppo del proprio protipo.

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo hanno iniziato oggi la rincorsa al Campionato del Mondo 2010 forse ancor più dietro ai microfoni che in pista. L'italiano numero 46 ha infatti parlato della decisione di Mr. Nakajima, commentando:

“Parlando con Yamaha credo che Jorge, specialmente lo scorso anno abbia dimostrato una grande velocità e una buona attitudine a mettere a punto la moto. Lorenzo è al terzo anno in motoGP, è un pilota sensibile, guida in modo molto simile al mio, fa scelte simili alle mie, quindi siamo tutti d'accordo nel box a non condividere più determinati dati".

"In più Jorge vuole dedicarsi maggiormente allo sviluppo della moto, quindi credo sia giusto che ognuno lavori per conto suo. Questo ad ogni modo non cambia molto, visto che le mie richieste e le sue sono molto simili. Non ci saranno grossi cambiamenti".

Quantomeno differente la risposta alla stessa domanda del campione spagnolo che si è semplicemente appellato ad un "no comment".

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™