Colin Edwards, primo assaggio di CRT

venerdì, 25 novembre 2011

Un test per iniziare il lungo sviluppo della sua nuova moto CRT firmata Forward Racing. Ecco le prime impressioni di un pilota senza peli sulla lingua.

Inizia l'era CRT e a fare da anfitrione ci pensa niente meno che Colin Edwards. L'esperto pilota MotoGP ha avuto a disposizione una due giorni di test sul Circuito di Jerez de la Frontera, perfetta occasione per iniziare il lungo lavoro di sviluppo della moto firmata Forward Racing dopo l'assenza forzata nei test valenciani di 3 settimane fa.

La prima uscita del texano con la BMW-Suter è stata così commentata dal diretto interessato: “È andata meglio di quanto mi aspettassi, il potenziale c'è e credo che al momento siamo solo al 65%. Il telaio è pronto, ma ci sarà da lavorare e molto sull'elettronica. Ogni volta che apportiamo un cambio elettronico le cose vanno meglio, tutto diventa più semplice da guidare”.

Speaking further of the overall impression of the new bike, the Texan said: “La moto mi ricorda molto il 2003 quando passai all'Aprilia. Ha un motore "screamer", parecchia potenza, qualcuno aveva costruito il telaio, qualcun altro ci aveva inserito il motore, e si era cresciuti durante tutto l'anno. Era una delle prime moto con cavi ed elettronica. So cosa ci serve, so cosa cerchiamo, so cosa voglio, so come far andare la moto più veloce, quindi ora l'unica cosa da fare è non perdere la concentrazione e lavorare”.

Per il test privato il team Forward ha avuto a disposizione pneumatici Bridgestone 2011, ma anche una nuova versione posteriore per il prossimo anno...“Abbiamo sofferto un po' più di chattering, ma è solo questione di lavorare ancora un po' sull'elettronica e tutto andrà bene”.

A livello di tempi, che non vantano alcuna ufficialità, il miglior crono dell'americano è passato da un 1'43.9 di mercoledì a un 1’42.6 del giorno successivo, lontano dall'1’40.188 registrato dallo stesso Edwards nel GP di Jerez il passato marzo...“Sono venuto qui mezzo infortunato e sarei già stato soddisfatto con il tempo del primo giorno, ma siamo addirittura migliorati quindi non mi posso lamentare”.

Un test non solo in pista per "Texas Tornado" che si è misurato per la prima volta anche con il suo nuovo capo meccanico, Kor Veldman. “Non avevo mai lavorato con lui, ma è un tipo davvero preparato e andiamo alla grande insieme. Sono molto contento perché ci capiamo al volo!”

La prossima prova per Colin Edwards sarà tra poco più di due mesi, a Sepang, per i primi test ufficiali 2012.

TAGS 2011

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™