La conferenza stampa apre il weekend del Mugello

giovedì, 30 giugno 2011

Ben Spies, Valentino Rossi, Casey Stoner, Dani Pedrosa e Marco Simoncelli tutti presenti alla conferenza stampa del Gran Premio d’Italia TIM del giovedì.

Immerso nella splendida campagna toscana, il circuito del Mugello ha ospitato oggi la conferenza stampa di presentazione dell'ottavo round del Campionato del Mondo MotoGP 2011, il Gran Premio d'Italia TIM.

Casey Stoner, attualmente leader della classifica del Campionato con un vantaggio di 28 punti, è fiducioso in vista della gara su questo importante circuito. "Stiamo facendo bene e spero di continuare in questo modo su questa pista che tra l'altro adoro" ha dichiarato l'australiano. "La nuova superficie renderà tutto ancora più divertente e competitivo. Ogni anno che torno qui trovo qualche miglioramento. Si tratta di un circuito sul quale, anche quando le cose non vanno come dovrebbero, è sempre bello girare. Mi sono sempre sentito a mio su questo tracciato".

Con tre vittorie nelle ultime quattro gare - ha chiuso secondo lo scorso appuntamento di Assen - lo stato di forma dell'australiano sembra inscalfibile. Stoner confessa poi la propria gioia per il ritorno all'azione del compagno di squadra Dani Pedrosa.

"Mi sento bene e sono pronto per questo fine settimana" ha aggiunto Stoner. "Il livello della competizione è molto alto quest'anno, quindiè tutto merito della staordinario lavoro svolto finora. Con il ritorno di Dani sicuramente le cose si faranno ancora più dure".

Gara casalinga per Valentino Rossi, per la prima volta su questo circuito con una Ducati. Questa è una pista sulla quale detiene un record senza eguali avendo vinto per sette anni consecutivi tra il 2002 e il 2008. "Questa circuito è fantastico e il fine settimana sarà speciale: per motivi personali avrà qualcosa in più rispetto a tutti gli altri" ha commentato. "Il tracciato è uno dei migliori, e l'atmosfera che accompagna il weekend è unica".

L'inizio della stagione 2011 è stato più che altro un test per Rossi e la sua squadra, e l'italiano spera che il circuito del Mugello sia favorevole alla Desmosedici. "Abbiamo decisamente migliorato il feeling con la moto ad Assen, il risultato in gara non è stato niente male rispetto alle sessioni di pratica, anche se era proprio quello che speravamo" ha affermato. "Dobbiamo lavorare ancora su questa moto e migliorarne le prestazioni. Abbiamo avuto un sacco di problemi con la gomma anteriore a basse temperature, ma qui il problema non dovrebbe sussistere e speriamo quindi la situazione migliori".

Nel fine settimana, Rossi non potrà contare sull'appoggio del capo meccanico Ducati Jeremy Burgess, volato in Australia per stare vicino alla moglie. Rossi ha aggiunto: "L'intero team è addolorato per quanto sta accadendo, e vorremmo fare i nostri più cari auguri a Jeremy, a sua moglie e alla famiglia. Lo aspetteremo a braccia aperte per il prossimo round del Sachsenring".

La gioia di Dani Pedrosa per il suo ritorno dopo l'assenza per infortunio era evidente. Il pilota del team Repsol Honda è entusiasta all'idea di poter salire di nuovo in sella alla sua RC212V su una pista dove vinse nel 2010 partendo dalla pole position.

"È stato strano fare da spettatore la domenica. È stato un momento difficile ma ora fa parte del passato" ha detto lo spagnolo. "Non vedo l'ora di girare su questa pista, dove l'anno scorso ho anche vinto".

Ha poi continuato: "Sarà difficile perché sono passate solo due settimane dall'intervento e questa pista è molto impegnativa a livello fisico. Sicuramente sarà un bella sfida e proverò a dare il massimo. Spero di sentirmi subito a mio agio una volta sulla moto e di migliorare passo dopo passo".

Il vincitore di Assen, Ben Spies, proverà a sfruttare la fiducia guadagnata a seguito della suo primo trionfo in MotoGP, per migliorare la settima posizione raggiunta nella gara della scorsa stagione del Mugello.

"Non ho ancora realizzato completamente, ma quando mi rendo conto è una sensazione bellissima" ha commentato Spies circa la sua vittoria ad Assen. "Pensiamo positivamente allo scorso weekend, e alla fiducia che con esso abbiamo guadagnato, senza però dimenticare che domani inizia una nuova sfida. Darò il 100%, e farò il possibile per mantenere l'atmosfera positiva che si è creata nella squadra".

Spies ha poi continuato: "Possiamo aspettarci di tutto da questo fine settimana, visto il ritorno di Dani e gli ottimi tempi di Valentino in questo circuito. Per questo dobbiamo rimanere concentrati e vedere ciò che succederà domenica".

Marco Simoncelli continuerà nel suo tentativo di assicurarsi il primo podio della classe regina di fronte al suo pubblico, e cercherà di evitare l'errore che settimana scorsa gli ha causato una fine tanto lontana da esso.

"Il weekend di Assen è stato perfetto fino al giorno della gara. Ho fatto un errore stupido durante il primo giro che mi è costato la caduta, e mi dispiace" ha dichiarato l'italiano. "Se guardo i risultati delle prove di quest'anno mi arrabbio ancora di più per l'opportunità che ho perso. In ogni caso, devo rimanere concentrato nel presente e fare in modo di non ripetere, in questa gara, l'errore fatto nella scorsa".

Ha poi concluso: "Questo circuito è uno dei migliori del mondo, l'atmosfera è meravigliosa e l'anno scorso è stato fantastico. Non vedo l'ora di correre quest'anno visto anche il nuovo manto appena rifatto”.

TAGS Italy

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™