Prime due file per i piloti Honda

sabato, 30 aprile 2011

Dani Pedrosa ha chiuso in terza posizione la sessione pomeridiana di qualifiche, mentre i due compagni Casey Stoner e Andrea Dovizioso domani prenderanno posto nella quarta e nella sesta casella della griglia.

Domani i piloti Repsol Honda partiranno dalla prima e dalla seconda fila della griglia. Dani Pedrosa ha messo a referto un ottimo tempo sul giro, conquistando la partenza dalla prima fila per la terza volta consecutiva in questa stagione. Approfittando della mattinata, si è concentrato sul set-up della sua RC212V completando solo 11 giri per non sforzare troppo la spalla e poter così dare il massimo nelle qualifiche.

Casey Stoner, 4º a solo 0.060 millesimi dal compagno di squadra catalano, e Andrea Doviziono, oggi 6º, partiranno entrambi dalla seconda fila. Nessuno dei due piloti è riuscito a sfruttare al massimo le gomme morbide, ma rimangono comunque fiduciosi sulla gara di domani. Casey ha continuato a lavorare sul set-up alla ricerca del giusto equilibrio fra la frenata e la velocità in curva, mentre Andrea ha provato a migliorare la stabilità della parte anteriore della sua moto, riuscendo così a spingere di più durante la sessione pomeridiana.

Dani Pedrosa, Repsol Honda Team:
"Sono contento della prima fila. È stata una sessione molto intensa, come sempre su questo circuito, e visto che l’obiettivo che ci eravamo posti era proprio quello di essere davanti per la gara di domani, sono decisamente sodisfatto. Per domani proveremo ad apportare alla moto altri piccoli miglioramenti. Sono conscio del fatto che sarà dura per me, vista la recente operazione alla spalla ed i muscoli ancora indolenziti. Spero solo di riuscire a star dietro a Lorenzo che sicuramente sarà uno dei protagonisti della gara di domani. Purtroppo ben poco possiamo fare per quel che riguarda il tempo atmosferico, ma cercheremo di essere preparati ad ogni situazione possibile".

Casey Stoner, Repsol Honda Team:
"Siamo poco soddisfatti di quanto fatto oggi. La sessione mattutina si è rivelata più che altro uno spreco di tempo, visto che ci siamo concentrati sul settaggio da bagnato che poco ci era piaciuto a Jerez. Nel pomeriggio, invece, abbiamo ripreso quanto lasciato in sospeso ieri, cercando il giusto equilibrio fra la frenata e la velocità in curva, ma i miglioramenti si sono sentiti solo nella parte finale del turno. Ogni volta che avvertivo che qualcosa non andava per il verso giusto, apportavamo delle modifiche, ma sfortunatamente non sono riuscito a sfruttarle come volevo. Credo che il potenziale ora ci sia e spero quindi in un’ottima gara domani".

Andrea Dovizioso, Repsol Honda Team:
"È importante aver un buon piazzamento sulla griglia, quindi sono contento del risultato di oggi. Abbiamo lavorato al set-up e la stabilità della parte anteriore è aumentata, permettondomi così di spingere di più nel pomeriggio.Ho girato bene ma non sono stato purtroppo in grado di andare sotto l’1:38. Ci sono due cose sulle quali vorremmo lavorare in vista di domani, quindi spero vivamente che le condizioni della pista si mantengano buone durante il warm up. Il risultato di oggi mi dà fiducia e domani darò sicuramente il massimo".

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™