Dovizioso e Crutchlow iniziano la loro collaborazione

mercoledì, 9 novembre 2011

La nuova coppia del team Monster Yamaha Tech 3 ha sperimentato per la prima volta la M1 del 2012 nei test ufficiali MotoGP di Valencia. L'italiano ha approfittato dell'opportunità anche per conoscere meglio i membri della scuderia e il suo nuovo compagno di squadra.

Cal Crutchlow ha chiuso con soddisfazione la sua prima esperienza in sella alla nuova Yamaha YZR-M1 1000cc sull'asfalto del Ricardo Tormo di Valencia.

L'appuntamento spagnolo ha dato modo ad Andrea Dovizioso di muovere i primi passi con la squadra Tech 3 e con la Yamaha 1000cc. La grande esperienza del pilota italiano si è rivelata preziosa per i tecnici del team satellite Yamaha: Dovizioso ha completato 118 giri facendo segnare un tempo veloce di 1:33.256 che abbassa di 6 decimi il suo miglior risultato del martedì.

Dal canto suo, Crutchlow ha sfruttato al massimo le buone condizioni climatiche di Valencia per completare 142 tornate del Ricardo Tormo, raccogliendo così un importante volume di dati per gli ingegneri Yamaha. L'inglese ha fatto segnare un tempo sul giro veloce di 1:33.652 al termine della prima giornata (martedì), ma è poi cresciuto mercoledì quando ha evidenziato la maggior confidenza trovata in sella alla nuova versione della M1 levando più di un secondo al precedente crono. Crutchlow ha concluso la due giorni di test con la 4ª posizione della tabella dei tempi (1:32.550 per lui).

Crutchlow e Dovizioso continueranno la preparazione per la stagione 2012 sull'International Circuit di Sepang dal 31 gennaio.

Cal Crutchlow, Monster Yamaha Tech 3
"Questo test ci ha permesso di rompere il ghiaccio con la nuova YZR-M1 1000cc. Fortunatamente il tempo atmosferico ha giocato a nostro favore e abbiamo potuto completare un buon numero di giri per capire il potenziale iniziale della moto. La 1000 sembra adattarsi leggermente meglio al mio stile di guida e devo ammettere che Yamaha ha svolto davvero un buon lavoro. La sensazione con la moto è molto simile alla 800cc, però Yamha è riuscita a mantenere i punti di forza della moto di quest'anno. Si nota immediatamente la potenza extra, davvero impressionante. Ora non vedo l'ora di riposarmi un po' durante la parentesi invernale. Ho imparato molto con questa prima stagione nella classe regina e tutto mi tornerà utile per affrontare al meglio il 2012".

Andrea Dovizioso, Monster Yamaha Tech 3
“Per prima cosa voglio ringraziare il personale del team Tech3 per avermi fatto sentire subito a mio agio. Sono davvero contento di iniziare questa nuova avventura, e la due giorni di test ha buttato delle buone basi. Questa è stata la mia prima occasione di guidare la 1000cc e la potenza del motore è impressionante. Lo stile di guida è molto simile a quello della 800cc e la moto ha un sacco di aspetti che ben si sposano con il mio stile. Ci sono alcuni punti che credo meritino una maggiore attenzione in vista dei prossimi test di Sepang, e ho lasciato il mio feedback agli ingegneri per permettere la continuazione dei lavori in vista della pausa invernale. Ora mi prenderò una meritata vacanza per riprendere le energie e ricaricare le batterie. Voglio tornare a Sepang per portare avanti il lavoro positivo iniziato qui a Valencia”.

Comunicato stampa Monster Yamaha Tech 3.

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™