Stoner chiude da leader la prima giornata di libere

venerdì, 14 ottobre 2011

L’australiano Casey Stoner (Repsol Honda) prosegue positivamente il weekend casalingo mantenendosi sempre sulla linea più alta della tabella dei tempi. Si piazza secondo Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini), terzo Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing).

Piloti della massima categoria di nuovo in pista per chiudere la prima giornata di libere del 16º appuntamento del Campionato del Mondo MotoGP 2011, l’Iveco Australian Grand Prix. Condizioni atmosferiche invariate rispetto alla mattina, e proprio come visto durante le FP1, è ancora Casey Stoner (Repsol Honda) l’autore del tempo più rapido. L’australiano, vincitore del GP di Phillip Island delle ultime quattro stagioni, non riesce però a migliorarsi nel pomeriggio e all’8º dei 18 giri percorsi ferma il cronometro sull’1:30.535, 60 millesimi più lento della mattina.

Secondo tempo per Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini), che leva quasi 50 millesimi al suo precedente risultato: l’italiano, salito sul gradino più alto del podio australiano nelle gare 250 del 2008 e del 2009, chiude le FP2 con un 1:30.912, a 377 millesimi da Stoner.

Non riesce a scendere nuovamente sull’1:30 il Campione del Mondo in carica Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing), che si piazza a 576 millesimi dal rivale forte del suo 1:31.111.

In top5 troviamo poi il compagno di squadra di Lorenzo, Ben Spies (Yamaha Factory Racing), che si guadagna il 4º posto dopo aver messo a referto un 1:31.495 (+0.960s). Alle sue spalle termina Dani Pedrosa (Repsol Honda), finora salito una sola volta sul podio di Phillip Island (2009): dopo appena sette giri lo spagnolo fa segnare un 1:31.543, a 1.008 secondi dal compagno di squadra Stoner.

La tabella dei tempi prosegue poi con il giapponese Hiroshi Aoyama (San Carlo Honda Gresini), in sesta piazza con un tempo di 1:31.582 (+1.047s), il francese Randy De Puniet (Pramac Racing), 7º con un 1:31.670 (+1.135s), e lo spagnolo Álvaro Bautista (Rizla Suzuki), 8º con il suo 1:31.777 (+1.242s).

Completano il gruppo di testa Colin Edwards (Monster Yamaha Tech 3), in nona piazza avendo fatto registrare un 1:31.805 (+1.270s), e l’italiano Andrea Dovizioso (Repsol Honda), autore di un 1:31.825 (+1.290s).

Dobbiamo scorrere la classifica fino alla 13esima posizione per incontrare Valentino Rossi (Ducati Team), che nella sua carriera solo in un'occasione non ha messo piede sul podio di Phillip Island: l'italiano chiude con un 1:32.014, a 1.479 secondi da Stoner. Subito dietro di lui il connazionale Loris Capirossi (Pramac Racing), in top ten nel turno mattutino.

TAGS Australia

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™