Stoner prende l’iniziativa nelle prime libere di Motegi

venerdì, 30 settembre 2011

Prima sessione di prove libere del Grand Prix of Japan con l’australiano Casey Stoner (Repsol Honda) autore del crono più rapido. Alle sue spalle il compagno di squadra Andrea Dovizioso e Nicky Hayden (Ducati Team).

Classe regina in azione sul nuovo asfalto del Twin Ring di Motegi. Nel primo turno di libere del Grand Prix of Japan, 15º round del Campionato del Mondo MotoGP 2011, è subito l’attuale leader della classifica generale Casey Stoner (Repsol Honda) a salire in cattedra mettendo a referto il miglior tempo della sessione con il suo 1:47.289.

Un gradino sotto si piazza il compagno di squadra Andrea Dovizioso (Repsol Honda), che percorre ben 21 tornate della pista giapponese terminando le FP1 con il secondo crono più rapido: per l’italiano un 1:47.566, a 277 millesimi da Stoner. Chiude la top3 Nicky Hayden (Ducati Team), che nel penultimo dei 18 giri a sua disposizione, supera il traguardo con un 1:47.732, staccato quindi di 443 millesimi dalla testa.

È poi la volta di due piloti spagnoli: Dani Pedrosa (Repsol Honda) fa segnare un 1:47.836 (+0.547s), mentre il Campione del Mondo in carica Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing) firma un 1:47.912 (+0.623s) che gli vale il 5º posto finale.

Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini) non si arrende dopo la caduta che lo vede protagonista a circa 16 minuti dal termine all’altezza della curva numero 9, e fa registrare un 1:47.942 (+0.653s) con il quale conquista la sesta piazza.

Segue una coppia tutta americana, con Colin Edwards e Ben Spies: il primo scende sulla pista di Motegi per la nona volta nella sua avventura in MotoGP, girando in 1:48.169 (+0.880s), mentre il secondo, giunto 8º nella gara dello scorso anno, termina il turno con un 1:48.197 (+0.908s).

Hector Barberá (Mapfre Aspar Team) si accomoda in nona posizione grazie al suo 1:48.406 (+1.117s), mentre spetta a Valentino Rossi (Ducati Team) il compito di completare la top ten: l’italiano mantiene la stessa configurazione e le stesse modifiche apportate alla Desmosedici nel precedente appuntamento di Aragón, e mette a referto un 1:48.667 (+1.378s).

Si piazza 11º il pilota di casa Hiroshi Aoyama (San Carlo Honda Gresini), seguito da Álvaro Bautista (Rizla Suzuki), Randy De Puniet (Pramac Racing) e Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech 3).

Completano lo schieramento Toni Elias (LCR Honda), Karel Abraham (Cardion AB Motoracing), Kousuke Akiyoshi (LCR Honda), Shinichi Ito (Honda Racing) e Damian Cudlin (Pramac Racing), chiamato a sostituire l’infortunato Loris Capirossi.

TAGS Japan

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™