Miglior qualifica stagionale per Edwards

sabato, 22 ottobre 2011

Si chiude positivamente il turno di qualifiche dello Shell Advance Malaysian Motorcycle Grand Prix per la coppia di piloti Monster Yamaha Tech 3. Colin Edwards si accomoderà domani in seconda fila, mentre Cal Crutchlow scatterà dalla decima piazza.

L’americano Colin Edwards ha messo oggi in pista tutta la sua abilità e la sua vasta esperienza per agguantare un ottimo quarto piazzamento sulla griglia di partenza malese. Grazie al suo 2:02.010, il 37enne eguaglia il suo miglior risultato in qualifica fatto registrare nel GP di Valencia del 2008. Edwards ha mantenuto il set up utlizzato nelle sessioni di test dello scorso inverno, riuscendo ad aumentare così il grip nel posteriore e limando di qualche decimo il miglior tempo delle libere.

Giornata positiva anche per il compagno di squadra di Edwards, il rookie inglese Cal Crutchlow, che scatterà domani dalla decima posizione dello schieramento di partenza, la migliore della sua avventura in MotoGP assieme a quella di Laguna Seca.

Colin Edwards, Monster Yamaha Tech 3
"Sono davvero entusiasta di questo risultato perché ottenere un quarto posto con un livello di competizione così alto è fonte di grande soddisfazione. Generalmente le sessioni di test vanno sempre bene su questo circuito, ma con il telaio di quest'anno mi sto davvero godendo la pista. Abbiamo cambiato veramente poco rispetto a quanto fatto per la seconda sessione di test di febbraio e la moto si comporta in maniera egregia. Sto spingendo forte ma non mi sento come se fossi al limite, come invece capita su altri circuiti. Posso guidare con maggior tranquillità e fluidità. Ci piacerebbe avere a disposizione più grip, ma con questo caldo e questa umidità è sempre una questione critica. Il quarto posto è il mio miglior risultato dopo Valencia nel 2008. È passato davvero tanto tempo e sarebbe proprio una gran cosa chiudere domani con una top5 sia per me stesso che per la mia squadra".

Cal Crutchlow, Monster Yamaha Tech 3
"Sono davvero soddisfatto di questa giornata, e voglio ringraziare tutta la squadra per il duro lavoro fatto per mettermi a disposizione una moto così competitiva. Siamo decisamente cresciuti oggi, la moto si è comportata bene e il grip nel posteriore è aumentato. Quella di domani sarà una gara lunga e complicata, e il caldo non ci aiuterà. A tutto ciò vanno aggiunte le condizioni del manto d'asfalto: chi riuscirà a mantenere il livello di grip più alto per il periodo di tempo più lungo sarà avvantaggiato. Sono fiducioso della nostra messa a punto: proveremo a fare qualche piccolo cambiamento nel warm up di domani, e se riusciremo ad ottenere quel qualcosa in più che cerchiamo, sono sicuro di potermela giocare per un posto tra i primi 10".

Comunicato stampa Monster Yamaha Tech 3.

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™