Pole in extremis per Marc Marquez

Moto2™, powered by
sabato, 27 agosto 2011

Lo spagnolo del team CatalunyaCaixa Repsol beffa all’ultimo secondo l’italiano Simone Corsi (Ioda Racing Project) e conquista la sua quinta pole stagionale. Chiude la fila Andrea Iannone (Speed Master).

Turno di qualifiche del Red Bull Indianapolis Grand Prix combattuto e aperto fino all’ultimo, quello della classe intermedia. La spunta il Campione del Mondo 125 in carica Marc Marquez (Team CatalunyaCaixa Repsol), che proprio nel giro finale sull’asfalto del Brickyard, supera il traguardo con un tempo di 1:44.038, facendo sua la quinta pole del 2011.

Si deve accontentare quindi del centro della prima fila Simone Corsi (Ioda Racing Project): l’italiano domina la quasi totalità della sessione, per poi arrendersi al numero 93 per un solo millesimo (1:44.039 il suo crono). Altro italiano in prima fila: il vincitore di Brno, Andrea Iannone (Speed Master), si aggiudica l’ultimo posto rimasto disponibile grazie al suo 1:44.158, più lento di soli 120 millesimi rispetto al risultato di Marquez.

All’inglese Bradley Smith il compito di aprire la seconda fila della griglia di partenza di domani: il pilota del team Tech 3 Racing chiude il turno con un 1:44.344 (+0.306s), e vedrà scattare dal suo fianco lo svizzero Thomas Luthi (Interwetten Paddock Moto2), che non si fa intimorire dalla caduta che lo vede protagonista a circa metà sessione, e conclude con un tempo di 1:44.623 (+0.585s). Ultimo della seconda fila, l’altro italiano del team Ioda Racing Project Mattia Pasini, che firma un 1:44.732, a 694 millesimi da Marquez.

Si accomoderanno in terza fila lo spagnolo Aleix Espargaró (HP Tuenti Speed Up), 7º con 1:44.785 (+0.747s), lo svizzero Dominque Aegerter (Technomag-CIP), 8º con 1:44.794 (+0.756s), e l’altro spagnolo Esteve Rabat (Blusens-STX), 9º con 1:44.859 (+0.821s).

Diverse le cadute occorse durante i 45 minuti, fortunatamente tutte prive di conseguenze negative: oltre a Thomas Luthi, vanno giu Kenny Noyes (Avintia-STX), Mike Di Meglio (Tech 3 Racing), Martin Cardenas (Blusens-STX) e Mika Kallio (Marc VDS Racing Team).

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™