Stagione chiusa dopo una sola curva per Rizla Suzuki

domenica, 6 novembre 2011

Álvaro Bautista è rimasto coinvolto in una caduta con altri quattro piloti nella prima curva del circuito valenciano, vedendo così sfumare davanti agli occhi ogni possibilità di chiudere positivamente la stagione con Rizla Suzuki.

Bautista si è presentato oggi in pista carico e fiducioso dopo aver fatto registrare nelle due prime giornate del fine settimana valenciano buone prestazioni sia sull'asciutto che sul bagnato. Dopo esser scattato dalla quinta piazza della griglia di partenza, all'altezza della prima curva l'anteriore della moto del pilota spagnolo è entrato accidentalmente in contatto con la RC212V di Andrea Dovizioso, costringendo all’asfalto la GSV-R. Appena toccato il suolo, Bautista ha trascinato involontariamente con sé sulla ghiaia gli incolpevoli Valentino Rossi, Nicky Hayden e Randy De Puniet. Il pilota spagnolo ha subito tentato il rientro in gara, ma si è poi dovuto arrendere alla sfortuna.

Álvaro Bautista, Rizla Suzuki
"Davvero un brutto modo di concludere la stagione, soprattutto con l'obiettivo podio fissato nella mia testa! Siamo stati veloci praticamente in tutte le condizioni lungo il fine settimana, ed ero carico per la gara di oggi. Siamo arrivati alla prima curva tutti in gruppo, ed io mi trovavo esattamente tra Andrea e Valentino. Sfortunatamente Andrea ha toccato la mia gomma anteriore con il suo posteriore, e io non sono riuscito in nessun modo ad evitare la caduta. La cosa peggiore è che ho coinvolto altri tre piloti in tutto questo: chiedo scusa a loro, alla mia squadra e a tutti i miei tifosi. Quest'anno è stato davvero difficile, non sono partito nella maniera migliore con il problema al femore sinistro, ma siamo comunque riusciti a portare a termine un buon lavoro. Ho guadagnato sempre più confidenza mano a mano che la stagione proseguiva, e il lavoro svolto da tutti è stato eccellente. Ringrazio Suzuki e il mio team, che ha sempre dato il 100% in ogni gara. Ringrazio tutti coloro che mi hanno sempre supportato e che non hanno mai smesso di credere in me. Ora dobbiamo vedere cosa ci riserverà il prossimo anno".

Comunicato stampa Rizla Suzuki.

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™