Viñales trionfa a Valencia, Terol ultimo Campione del Mondo della classe 125cc

domenica, 6 novembre 2011

Ventiquattro giri tirati e ricchi di emozioni che vedono salire sul gradino più alto del podio il giovane Maverick Viñales (Blusens by Paris Hilton Racing). Ottima performance del pilota di casa Nicolas Terol (Bankia Aspar) che chiude secondo e conquista il suo primo titolo mondiale, l’ultima della categoria cadetta. Terzo posto per il connazionale Hector Faubel (Bankia Aspar). Fuori dopo tre giri l’altro grande protagonista della sfida finale Johann Zarco (Avant-AirAsia-Ajo).

Si chiude con la gara di oggi un pezzo di storia del motociclismo. La classe cadetta, presente sulla scena mondiale dal 1949, cederà dopo 722 GP il posto alla nuova categoria Moto3 una volta calato il sipario sul Gran Premio Generali de la Comunitat Valenciana. Proprio dalla griglia di partenza del circuito spagnolo scattano bene il detentore della pole Danny Webb (Mahindra Racing), Alexis Masbou (Caretta Technology), Hector Fabuel (Bankia Aspar), Johann Zarco (Avant-AirAsia-Ajo), e il Rookie of the Year Maverick Viñales (Blusens by Paris Hilton Racing) che balza dall’8ª alla 2ª posizione. Nicolas Terol perde invece qualcosa in avvio, scivolando in 10ª piazza.

Non deve però disperarsi il pilota spagnolo del team Bankia Aspar. Dopo appena tre giri, il colpo di scena: Johann Zarco (Avant-AirAsia-Ajo), l’altro grande protagonista con Terol della sfida finale per il titolo mondiale, finisce dritto sulla ghiaia all’altezza della curva numero 12. A Terol non resta che continuare con tranquillità il resto della gara, aspettando il momento in cui potrà alzare il trofeo che lo proclamerà ultimo Campione del Mondo della classe 125cc.

La gara intanto continua con il compagno di squadra di Terol, Hector Faubel, al comando dell’intero gruppo, seguito dal giovane Viñales e dal tedesco Cortese, protagonisti di un acceso duello per la conquista del secondo posto. Solo pochi decimi dietro il neo Campione del Mondo 125cc Nicolas Terol, determinato a festeggiare il titolo mondiale dal podio del GP di casa.

Altro sorpresa giunti alla 13ª tornata: va giù a causa della presenza di acqua sull’asfalto il tedesco Sandro Cortese, offrendo così al rivale Viñales la possibilità di lanciarsi all’inseguimento del detentore della leadership Hector Faubel. Non pazienta neanche un attimo il rookie del team Blusens by Paris Hilton Racing che dopo un solo giro si pone al comando dell’intera classe.

I colpi di scena non finiscono però qui: uno straordinario Terol decide di fare sul serio regalando al suo pubblico una delle migliori performance stagionali. Il pilota valenciano riesce prima a mettersi alle spalle il compagno Faubel, poi a scalzare dalla vetta il connazionale Viñales che inizia così una personale battaglia con l’Aprilia numero 55 di Faubel.

L’aria valenciana sembra giovare al talentuoso Viñales che mantiene un ritmo impressionante nelle battute finali della gara, riuscendo a tornare di nuovo davanti a 6 giri dal termine, staccando di 3 secondi gli inseguitori del team Bankia Aspar Faubel e Terol giunti rispettivamente in seconda e terza posizione sulla linea d’arrivo.

Quarta vittoria dell’anno per Maverick Viñales. Nicolas Terol chiude in prima posizione assoluta quest’ultima stagione 125cc con un totale di 302 punti, aggiudicandosi così il suo primo titolo mondiale. L’ordine d’arrivo del GP valenciano continua poi con Efren Vazquez (Avant-AirAsia-Ajo) in 4ª piazza, seguito da Jonas Folger (Red Bull Ajo MotorSport), Alberto Moncayo (Andalucia Banca Civica), Luis Salom (RW Racing GP), Niklas Ajo (TT Motion Events Racing), Luigi Morciano (Team Italia FMI), e Louis Rossi (Matteoni Racing).

TAGS

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™