Stoner e Pedrosa davanti all’intera classe

venerdì, 4 novembre 2011

Casey Stoner e Dani Pedrosa hanno firmato oggi i tempi più rapidi di una giornata segnata dalla pioggia e dall'instabilità meteorologica. Nono piazzamento per Andrea Dovizioso.

Le basse temperature unite alla pioggia e al conseguente asfalto scivoloso hanno reso oggi molto complicato il lavoro di ricerca della messa a punto in vista della gara di domenica. I piloti Repsol Honda Casey Stoner e Dani Pedrosa hanno chiuso la giornata rispettivamente con il primo e il secondo crono rapido, mentre Andrea Dovizioso ha concluso con la nona posizione.

Nel turno mattutino il nuovo Campione del Mondo Stoner ha fatto registrare un ottimo 1:45.513, seguito dall'1:45.736 di Pedrosa e dall'1:46.402 di Dovizioso.

Casey Stoner, Repsol Honda
"Sinceramente non è stata una grande giornata, non ci sentivamo tranquilli con l'acqua. Mi piace correre su questa pista quando è asciutta, ma oggi sembrava di avere dell'olio sull'asfalto e tutto è diventato molto più complicato. Non siamo riusciti a trovare una direzione particolare verso la quale indirizzarci per quel che riguarda la messa a punto perché entrambe le sessioni sono state caratterizzate dalla presenza dell'acqua. Quando capitano situazioni simili si passa tutto il giorno cercando una configurazione più o meno adatta, ma così facendo si lavora poco sulla moto. Abbiamo provato alcune cose per cercare di aumentare il feeling sul bagnato, ma una volta asciugata la pista ci siamo resi conto di aver perso il nostro tempo. Se proprio deve piovere, spero lo faccia per tutta la sessione così da permetterci di focalizzare l'attenzione sul set up da bagnato".

Dani Pedrosa, Repsol Honda
"In mattinata abbiamo completato un buon numero di giri, ma nel pomeriggio abbiamo avuto alcuni problemi con la moto, in particolare con l'ammortizzatore posteriore, e per questo motivo sono riuscito a portare a termine solo poche tornate, spendendo la maggior parte del tempo a disposizione nei box. Purtroppo, così facendo, non siamo riusciti a replicare i tempi delle FP1. Bisogna inoltre sottolineare il fatto che le condizioni del circuito non sono delle migliori perché l'asfalto è ormai vecchio e molto scivoloso. Il feeling non è malvagio, ma credo dovremo prepararci ad un fine settimana accompagnato da un meteo in continua evoluzione. Cercheremo di lavorare passo dopo passo sulla moto, sperando in una sessione all'asciutto domani per girare con le gomme lisce: ciò sarebbe di fondamentale importanza per capire quale direzione seguire con la messa a punto della moto".

Andrea Dovizioso, Repsol Honda
"La scarsa aderenza della pista ha reso tutto davvero complicato oggi. Abbiamo lavorato bene con la squadra, stando ben attenti a non commettere errori, e nonostante tutto sono abbastanza soddisfatto perché ho girato discretamente bene senza sforzare troppo. Chiaramente dobbiamo portare avanti il lavoro, sperando che sia le condizioni del tempo che dell'asfalto domani migliorino".

Comunicato stampa Repsol Honda.

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™