La stagione CRT dopo Le Mans

venerdì, 25 maggio 2012

Ecco un primo riepilogo dei team CRT in questo Campionato 2012 con i risultati più importanti e quelli più deludenti delle nuove scuderie MotoGP.

Avintia Blusens
Riders: Iván Silva, Yonny Hernandez
Bike: BQR-FTR / BQR-Inmotec
La prima gara di Losail è stata senza dubbio la migliore per il team Avintia Blusens con Hernandez 14º e Silva 16º. A Jerez, Silva, impegnato a provare un telaio in carbonio firmato Inmotec, ha migliorato il suo risultato personale mentre Hernandez non è nemmeno partito per un problema tecnico. Un ritiro e una caduta hanno marcato la tappa portoghese di Estoril mentre a Le Mans Hernandez ha chiuso 15º, mentre Silva 18º.

Came IodaRacing Project
Rider: Danilo Petrucci
Bike: Ioda
Un problema elettrico ha tenuto lontano dal traguardo Danilo Petrucci in Qatar, risultato che ha ribaltato a Jerez chiudendo come seconda miglior CRT. All’Estoril l’italiano ha portato a casa ancora un punto importante chiudendo 15º. Le Mans poteva essere la grande occasione con un 11º posto tra le mani fino alla caduta a due giri dal termine.

NGM Mobile Forward Racing
Rider: Colin Edwards
Bike: Suter-BMW
Colin Edwards ha stupito tutti con un inizio fulminante a Losail dove ha trovato la miglior qualifica CRT e la 12ª piazza. A Jerez non è andata così bene con un 16º posto. L’incidente del texano con Randy de Puniet all’Estoril ha eliminato di fatto il numero 5 dall’appuntamento portoghese e da quello di Le Mans, dove il suo sostituto Chris Vermeulen ha chiuso 17º nonostante un problema con il casco.

Paul Bird Motorsport
Rider: James Ellison
Bike: ART
Ellison ha iniziato la stagione con un 18º posto a Losail. A Jerez il team non ha potuto contare su di lui a causa di un ritiro per un problema meccanico a due giri dal termine ed Estoril non è stata più fortunata. L’inglese ha però saputo sfruttare le condizioni di Le Mans per trovare l’11ª piazza e il primo posto CRT.

Power Electronics Aspar
Riders: Aleix Espargaró, Randy de Puniet
Bike: ART
Il team Power Electronics Team è risultato fino ad ora il miglior team CRT: un 12º e un 14º posto a Losail per De Puniet ed Espargaró; un 12º a Jerez con Esparagaro che ha sostituito nel parc ferme il suo compagno di squadra costretto a ritirarsi a poche curve dall’arrivo. Nonostante un infortunio per De Puniet all’Estoril, i due piloti Aspar hanno chiuso in 12ª e 13ª piazza, con lo spagnolo ancora davanti. Le Mans ha visto de Puniet in grande difficoltà con ben due cadute, mentre Espargaró ha trovato la 13ª posizione.

San Carlo Honda Gresini
Rider: Michele Pirro
Bike: FTR-Honda
Michele Pirro ha avuto un difficile inizio di stagione con due ritiri in Qatar e a Jerez per problem tecnici, mentre i suoi rivali hanno completato almeno una gara. All’Estoril è cambiato il vento con un buon 14º posto, risultato bissato anche a Le Mans in condizioni di gara pessime.

Speed Master
Rider: Mattia Pasini
Bike: ART
Mattia Pasini è stato autore di performance costanti, iniziando con un 17º posto e un 14º nelle prime due uscite. Una caduta a Estoril in condizioni miste ha compromesso la sua gara, mentre a Le Mans ha trovato il suo miglior risultato con un 12º posto.

Classifica piloti 2012 CRT:

1. Aleix Espargaró – 12
2. Mattia Pasini - 6
3. Randy de Puniet - 6
4. James Ellison - 5
5. Colin Edwards - 4
6. Danilo Petrucci - 4
7. Michele Pirro - 4
8. Yonny Hernandez - 3
9. Iván Silva - 1

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™