Terza fila per il Ducati Team in Germania

sabato, 7 luglio 2012

La pioggia non aiuta le Desmosedici di Hayden e Rossi ancora una volta lontani dalle prime posizioni.

Nicky Hayden e Valentino Rossi domani partiranno dalla terza fila dello schieramento di partenza del Gran Premio di Germania dopo aver ottenuto rispettivamente il settimo e il nono tempo in qualifica sotto una pioggia battente.

Il pilota americano a cinque minuti dalla fine del turno era in pole provvisoria ma nelle ultime concitate fasi della sessione è rimasto intrappolato nel traffico e non ha potuto migliorare come gli altri.

Valentino Rossi era molto veloce nel primo e nell’ultimo “split” del giro ma nella sezione centrale non riusciva ad essere altrettanto efficace. In caso di gara bagnata è tuttavia fiducioso di poter perfezionare l’assetto anche nei due settori centrali.

Nicky Hayden

“Questa mattina la pista era umida e, per risparmiare le gomme da pioggia, non abbiamo girato molto anche se la moto andava davvero bene. All’inizio delle qualifiche la pioggia torrenziale aveva allagato la pista e le condizioni erano così difficili che abbiamo deciso di fermarci ed aspettare un po’. Nelle curve lunghe avevamo un po’ di problemi di “grip” in piega mentre, raddrizzando la moto, la trazione risultava molto buona. Le cose sono via via migliorate e, a cinque minuti dalla fine avevo il miglior tempo. Poi, negli ultimi due giri sono rimasto imbottigliato nel traffico. So che a volte questa è un po’ una scusa ma oggi mi è successo davvero altrimenti un paio di posizioni avrei potuto guadagnarle. E’ un po’ frustrante dover partire dalla terza fila ma in gara domani daremo il massimo”.

Valentino Rossi

“Ci aspettavamo di più da una sessione bagnata perché di solito siamo davvero molto veloci ma sfortunatamente abbiamo fatto un piccolo errore nell’assetto della parte posteriore della moto che, con così tanta acqua in pista, mi creava qualche difficoltà nel “T2” e nel “T3”. Purtroppo, perdendo diversi decimi in quella parte, anche se nel primo e nell’ultimo settore ero molto veloce, alla fine ho fatto solo la terza fila. Di positivo c’è che risulta chiaro dai dati dove abbiamo sbagliato e in caso di gara bagnata, sistemando quel particolare dovremmo essere comunque competitivi. Se invece la gara fosse asciutta, spero lo sia anche il warm-up perché in tutto il fine settimana abbiamo avuto solo 45 minuti “dry”.

Comunicato Stampa Ducati Team

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™