Le reazioni di Folger e Salom sull’ultimo giro di Motegi

lunedì, 15 ottobre 2012

Quando ormai i giochi sembravano fatti, la gara Moto3™ di Motegi ha preso una inaspettata piega con il pilota di RW Racing GP Luis Salom protagonista di un incredibile ultimo giro durante il quale ha escluso dalla battaglia per il podio anche Jonas Folger del Mapfre Aspar Team Moto3.

Folger ha impressionato praticamente per tutta la durata della gara, avendo occupato la testa dell’intero schieramento per 14 dei 20 giri in programma. È stato inoltre leader di un gruppo di cinque piloti, fra cui la coppia Red Bull KTM Ajo, Danny Kent e Sandro Cortese, l’italiano Alessandro Tonucci (Team Italia FMI) e Salom, e proprio con loro ha continuato la gara fino all’ultimo giro. Giunti all’altezza della curva numero uno, Salom ha voluto tentare una manovra rischiosa che si è pero conclusa nella peggiore delle maniere, con l’uscita di pista del pilota spagnolo e del rivale Folger.

L’incidente è diventato immediatamente oggetto di investigazione da parte della Direzione di Gara, che ha poi deciso per una penalità al maiorchino di cinque posizioni sulla griglia di partenza della gara di Malesia del prossimo fine settimana. In un comunicato ufficiale la FIM ha spiegato le proprie scelte dichiarando che “il pilota ha guidato in una maniera irresponsabile durante la gara Moto3™, causando situazioni di pericolo per il collega Jonas Folger ed infrangendo inoltre l’articolo 1.21.2 del regolamento FIM Road Racing World Championship Gran Prix 2012”. Fortunatamente entrambi i piloti sono usciti illesi dall’incidente.

Jonas Folger

”Mi sentivo davvero forte in sella alla moto. Nonostante alcuni problemi sorti durante le qualifiche, siamo riusciti a risolvere ogni cosa durante il warm up della domenica. Ho iniziato la gara molto motivato, sapevo di poter lottare per la vittoria e proprio per questo sono partito spingendo sin dal primo giro. Poi mi ha raggiunto Kent e abbiamo dato il via ad una bella battaglia. Con l’aumentare dei giri, aumentavano anche le sensazioni positive trasmesse dalle gomme della moto. Ad un certo punto mi sono reso conto che il resto del gruppo stava faticando per mantenere il mio ritmo, così ho cominciato a spingere al massimo in ogni giro con il solo obiettivo di vincere la gara. Poi però, giunto all’ultimo giro, Salom mi ha portato con sé fuori pista. È stato davvero un peccato sprecare tutto il buon lavoro fatto durante il weekend. Spero di aver occasione di rifarmi in Malesia il prossimo fine settimana”.

Luis Salom

”Mi spiace davvero molto per Jonas Folger ma non è stata una cosa voluta: stavo lottando per la vittoria e ho solamente commesso un errore. È stato un incidente di gara. Ora sono scivolato indietro in terza posizione nella classifica generale, questa è la cosa peggiore”.

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™