Márquez a Sepang per il titolo Moto2™

Moto2™, powered by
mercoledì, 17 ottobre 2012

Già durante questo fine settimana, in occasione del Gran Premio di Malesia, il pilota del Team CatalunyaCaixa Repsol potrebbe assicurarsi il titolo di Campione del Mondo Moto2™. A Márquez basterà battere il diretto rivale Pol Espargaró.

Voglia di riscatto per Márquez che proverà a cancellare dalla memoria il brutto ricordo che lo lega al GP malese dello scorso anno, quando rimase vittima di un tremendo incidente durante le libere che lo costrinse ad abbandonare le ultime speranze per la corsa al titolo. Sicuramente l’ottima forma fisica che accompagna ora lo spagnolo, staccato di 53 punti dagli inseguitori, giocherà un ruolo importante nel weekend in arrivo dove sarà chiamato a misurarsi con un duro avversario, il connazionale Espargaró, che secondo la matematica ha ancora possibilità per ambire al titolo mondiale.

Scendendo in terza posizione non accenna di certo a diminuire l’intensità della battaglia in pista: Tom Lüthi (Interwetten-Paddock) è in questo momento a solo un punto di distanza dall’italiano di Speed Master Andrea Iannone nella classifica generale. Lüthi, vincitore del GP malese dello scorso anno e attualmente in un ottimo stato fisico, sembra sulla carta il favorito per la corsa al 3º piazzamento. Nonostante la gara sfortunata di Motegi, non starà di certo a guardare Iannone, famoso per le sue capacità di sorprendere in gara e sempre fra i candidati per il podio.

Scott Redding (Marc VDS Racing Team) ha lottato per la 4º posizione in Giappone nonostante si trovasse ancora in piena fase di recupero post operazione al braccio. L’inglese cercherà sicuramente di prendere parte alla battaglia per il podio malese, mentre il suo compagno di squadra Mika Kallio proverà a mettersi velocemente alle spalle il difficile fine settimana di Motegi per tornare a correre nella testa dello schieramento.

Bradley Smith, pilota inglese di Tech 3 Racing, è rimasto penalizzato da alcuni problemi tecnici durante lo scorso weekend, quindi per lui e la sua squadra la speranza è lasciare Sepang con un buon risultato a referto. Il compagno di squadra di Espargaró, Esteve Rabat, salito sul podio per la prima volta in questa stagione a Motegi, ha dimostrato le proprie capacità e l’obiettivo sarà ripetersi in Malesia, mentre Toni Elías (Italtrans Racing Team) cercherà di convertire il buon ritmo messo in pista a Motegi in un risultato da podio.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™