Moto3 alla prova Mugello

mercoledì, 11 luglio 2012

Uno dei circuiti più complessi del mondiale MotoGP per la neonata classe del Campionato. Nuovo leader, vecchie sfide.

Il Mugello e il Gran Premio d’Italia TIM attendono i giovani talenti della classe Moto3 che sperano nel sole e in temperature miti dopo un fine settimana “difficile” al Sachsenring. Proprio l’appuntamento tedesco ha portato un risultato inaspettato per il nuovo leader della classifica Sandro Cortese. Se in molti potevano attendersi una prestazione sopra le righe del pilota di casa, in pochi immaginavano la gara sottotono di Maverick Viñales, ora a 18 punti di distacco dalla vetta.

Alle loro spalle, costante ma ancora a corto di vittorie (sembra la storia di Pedrosa prima del Sachsenring e adesso lo spagnolo è un chiaro pretendente al titolo), Luis Salom vuole il salto di qualità con la RW Racing. Il ritardo in classifica è grande (44 punti), ma non incolmabile.

Veniamo al “made in Italy”. Ci si aspetta un buon risultato da Romano Fenati, dopo il disastroso fine settimana tedesco. Il pilota del team FIM Italia conosce bene il circuito toscano e ora dovrà provare a recuperare la 4ª piazza in classifica, attualmente di Alexis Masbou (Caretta Tech). Niccolò Antonelli (San Carlo Gresini Moto3) sarà un altro con grandi motivazioni: 10º in generale ma ad una manciata di punti dalla top5, l’italiano vuole fortemente il primo podio.

Con Alessandro Tonucci (FMI Italia), Simone Grotskyj (Ambrogio Next Racing) e Luigi Morciano (IodaRacing) ci saranno anche Riccardo Moretti, nuovo pilota del team Mahindra Racing in sostituzione di Marcel Schrotter, e le wildcard Michael Ruben Rinaldi (Gabrielli Racing Team) e una “vecchia” conoscenza della Red Bull Rookies Cup Kevin Calia (Elledue Promotion).

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™