NGM Mobile Forward Racing presenta i progetti MotoGP™ e Moto2™

mercoledì, 21 marzo 2012

NGM Mobile ha presentato ieri, martedì 20 marzo, il team 2012 presso il Circuito di Jerez de la Frontera. Per la prima volta insieme tutti i tre piloti per svelare le moto Suter e il loro look 2012.

Per il 2012, NGM Mobile Forward Racing ha deciso di estendere il proprio progetto debuttando anche nella classe regina, arruolando l’americano Colin Edwards e mettendogli a disposizione un prototipo CRT. Ventata di novità anche in Moto2™, con una rinnovata line-up che vedrà scendere in pista il sammarinese Alex de Angelis e il giapponese Yuki Takahashi, in questi giorni impegnati con i test ufficiali di Jerez dove nel fine settimana correrà anche Edwards.

Durante l’evento di presentazione tenutosi nelle strutture della pista spagnola, il pilota americano ha parlato dei progressi fatti registrare finora dalla sua Suter dotata di motore BMW.

“Voglio scusarmi per il mio ritardo prima di tutto. Pare esista un tornado più grande di me in Texas che ha ritardato il mio volo! Scherzi a parte, sono veramente felice di essere parte di questa nuova avventura (CRT) con il team. Abbiamo iniziato con una gran mole di lavoro sulla moto e in particolare con l'elettronica. Nel primo test eravamo al 60% dello sviluppo e ora siamo già al 92/93%. L'obiettivo è continuare a lavorare e fare bene”.

Entusiasti anche De Angelis e Takahashi, pronti per la terza stagione nella categoria intermedia.

Alex De Angelis: “Conosco Giovanni Cuzari (CEO di Media Action e proprietario del team) da tre anni e mi ha sempre voluto nel suo team: ora eccomi qui. Sono molto felice di questa scelta. Sono che nell'ultima stagione e mezza ho corso con una moto diversa e ora dovrò adattare il mio stile di guida alla Suter, ma credo si possa fare davvero bene insieme. Non vedo l'ora che inizi la stagione!”

Takahashi: “Nel passato ho corso con la 125, in 250, arrivando fino alla MotoGP e alla Moto2. Sono molto felice di essere qui, la moto è buona, il team è professsionale e possiamo fare grandi cose insieme quest'anno . Abbiamo lavorato molto fino ad ora, provando un sacco di cose per trovare un buon setting. Voglio fare un buon inizio di stagione e ripagare il buon lavoro del team”.

Presente anche Giovanni Cuzari, proprietario del team e CEO di Media Action, che ha dichiarato: “Nel 2010 ho subito creduto nella lancio della nuova categoria Moto2 e fin da subito mi sono reso conto delle grandi possibilità che queste nuove regole offrivano in termini di emozione in gara. Ritengo sia stata una grande idea di Dorna e quindi di Carmelo, ed oggi penso si possa dire che le gare Moto2 sono bellissime, la griglia è al completo (fin troppo) e lo spettacolo è sempre garantito. Oggi siamo qui per ufficializzare il nostro ingresso in motoGP..."taking one more step forward"...Ritengo che la CRT avrà, nel tempo, lo stesso successo della moto2. È ovvio che come tutti i rookie all'inizio soffriremo un po', ma il tempo ci darà ragione e soddisfazioni con la CRT”.

Stefano Nesi, CEO di NGM Italia: "NGM è sinonimo di ricerca e innovazione tecnologica, in grado di affrontare e vincere sfide impegnative nei contesti ad alta competitività del mondo contemporaneo. Nella telefonia, il nostro sforzo è stato quello di introdurre in un mercato maturo e complesso la novità del Dual SIM; una prova che ci ha portato a conquistare le prime posizioni del settore in Italia. Oggi siamo invece fieri di potere vedere in pista la prima moto CRT del MotoGP, annunciata ufficialmente in occasione dello scorso Gran Premio di Misano, pronta a correre con il nome della nostra azienda. Siamo certi che la novità che introduciamo, insieme al richiamo di un campione amato come Colin Edwards, ci porterà grandi risultati di visibilità presso un target giovane e appassionato come quello del Motomondiale. La presenza del nostro team con due piloti molto ambiziosi anche nella classe Moto2 ci aiuterà ad avere grande risalto nell'arco di tutta la giornata di gara, favorendo il nostro brand nel suo obiettivo di confermarsi con un ruolo importante in Italia e di conquistare importanti quote di mercato in altri paesi, nei quali prossimamente inizierà la distribuzione dei telefoni NGM”.

Marco Curioni, Managing Director NGM Mobile Forward Racing Team: “Quest'anno con la categoria CRT e il nuovo regolamento, abbiamo intravisto una grande opportunità di visibilità offerta dal signor Carmelo Ezpleta, la possibilità concreta di stare al fianco di coloro che scriveranno il futuro delle gare MotoGP. Tale visibilità ci permetterà inoltre di ripagare nel miglior modo gli investimenti dei nostri sponsor in questo sport”.

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™