Un finale di stagione mozzafiato con Pedrosa che vince a Valencia

Pedrosa Race Valencia
domenica, 11 novembre 2012


 
Il Campionato del Mondo MotoGP 2012 si è concluso oggi con una straordinaria gara del Repsol Honda Team con Dani Pedrosa che si è aggiudicato la vittoria del Gran Premio della Comunità Valenciana (il suo sesto successo su questa pista), chiudendo secondo in classifica a soli 18 punti dal Campione Jorge Lorenzo, ma con il maggior numero di vittorie stagionali (sette). Il Campione del Mondo 2011 Casey Stoner ha concluso la sua ultima gara in carriera con un ottimo terzo posto, il decimo podio stagionale. 


 
Si è trattata di una delle gare più concitate della stagione per le incerte condizioni meteo che hanno creato la grande incognita della scelta delle gomme sulla griglia di partenza. Tutti i piloti di vertice  hanno montato le “rain”, ad eccezione di Lorenzo e Bradl, che hanno optato per le slick. Dopo il giro di ricognizione, diversi piloti hanno deciso di rientrare al box per prendere la  moto gommata da asciutto. Tra questi anche Dani che è quindi scattato dalla pit lane, perdendo il vantaggio della pole position.  
 
Grazie all’asfalto che si è asciugato velocemente, in 12 giri Dani è riuscito a riprendere Jorge Lorenzo che si trovava in testa alla corsa, appena prima che il pilota Yamaha commettesse un errore, cadendo.  Dani si è trovato così al comando ed ha amministrato un vantaggio di 23 secondi, mantenendo la concentrazione e controllando il passo sino alla fine, quando ha tagliato il traguardo con un margine di 37 secondi. Con la vittoria odierna Dani ha anche assicurato alla Honda il 19esimo Titolo Costruttori nella classe regina.

Dani Pedrosa

"Dopo la gara di Marquez ho pensato che avrei dovuto fare qualcosa di simile! Scherzi a parte, sono molto contento di questa vittoria. Alla partenza  è stato molto difficile  prendere la decisione delle gomme. In griglia ho visto che Jorge montava le slick, ma io ero abbastanza convinto della mia decisione e considerato che l’asfalto si andava asciugando rapidamente non sapevo se sarebbe stato meglio rinunciare alla pole e partire dalla pit lane, oppure prendere il via con le rain e rientrare al box dopo 4 o 5 giri. All’ultima curva del giro di allineamento l’istinto mi ha detto di rientrare al box  per cambiare moto ed ho preso la partenza dalla pit lane. Sono riuscito a girare veloce sin dall’inizio, ho ripreso Jorge e poi ho commesso un errore che mi è costato 3 secondi, ma al giro dopo ha sbagliato Lorenzo ed è caduto. Da quel momento la corsa ha cambiato faccia, è stata dura mantenere la concentrazione con quelle condizioni e con un bel vantaggio da amministrare.  Mi sono detto di affrontare la seconda metà della corsa come una normale sessione di prove, curva dopo curva, pensando alle traiettorie, un giro dopo l’altro. E’ stato bellissimo chiudere la stagione con questa vittoria e desidero ringraziare tutti nel Repsol Honda Team”.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™