Pedrosa secondo, ottimo settimo posto per Rea

sabato, 29 settembre 2012

Il Repsol Honda Team domani prenderà il via del Gran Premio di Aragon con Dani Pedrosa in seconda posizione e Jonathan Rea che scatterà dalla settima casella.

Il turno di qualifiche, l’unica sessione sull’asciutto del fine settimana, è stato molto impegnativo per il Repsol Honda Team che è riuscito ad ottenere un buon risultato con entrambi i piloti. Pedrosa scatterà dalla prima fila per l’undicesima volta in questa stagione ed ha mancato la pole di soli 88 millesimi (1'49.492). Dani è riuscito a ottenere un ottimo tempo ed ha gestito al meglio l’unica moto che aveva a disposizione, dopo esser caduto durante la sua prima uscita, quando ha perso inaspettatamente l’anteriore ed è scivolato alla curva 12.

Jonathan Rea ha sfruttato al meglio la sua esperienza su questa pista, dove ha effettuato i test con il Repsol Honda Team poche settimane fa, per migliorare i suoi tempi e chiudere settimo con un crono di 1'50.410, appena un secondo dalla pole.

Dani Pedrosa

"E’ veramente un buon risultato per noi! Dopo i problemi che abbiamo avuto, sono contento di essere in prima fila e così vicino alla pole. Dopo la caduta ad inizio turno - credo per le gomme fredde visto che non stavo spingendo - ci restava solo una moto, un’unica gomma anteriore e 50 minuti di prove. Ho perso un po’ di tempo ai box e quando sono uscito con la seconda RC213V sapevo che dovevo essere prudente. All’inizio ho cercato di fare un buon tempo senza forzare troppo, poi, verso fine turno, mi sono semplicemente dimenticato di tutto e ho spinto per conquistare la prima fila. Sono contento di questo risultato, spero solo che domani vada tutto per il meglio e di poter fare una bella gara davanti a i fans spagnoli".

Jonathan Rea

"E’ stata la prima sessione sull’asciutto del fine settimana, non so cosa abbia fatto per meritarmi questo tempo! Abbiamo iniziato a prendere il giusto passo verso fine turno e anche i tempi sono migliorati. Ci sono ancora delle aree su cui lavorare, ma stiamo riducendo il gap e sono contento di aver chiuso a solo un secondo dalla pole. In generale sono contento della moto e della messa a punto. Domani spero di far meglio di Misano e di girare più vicino al gruppo di testa. Per me dovrebbe essere l’ultima occasione di guidare la RC213V così voglio fare bene e dare il massimo in gara".

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™