Bautista, a Indy gomme determinanti

martedì, 14 agosto 2012

Secondo e ultimo appuntamento a stelle e strisce per il pilota del team San Carlo Honda Gresini.

Dopo il fine settimana californiano la MotoGP si sposta verso Est di 2300 miglia (3700 chilometri) e restando sempre negli Stati Uniti fa tappa ad Indianapolis e ritrova la Moto3 e la Moto2. Nell’ovale più famoso del mondo dopo una pausa di due settimane il Team San Carlo Honda Gresini vuole ritrovare il giusto spirito per tornare ad essere protagonista. Alvaro Bautista è alla ricerca di quel feeling sull’anteriore e quella fiducia sulla sua Honda RC213V che gli aveva permesso, prima di Assen, di avvicinarsi sensibilmente ai migliori della classe. Il pilota spagnolo è convinto di riuscirci ed insieme alla sua squadra si impegnerà al massimo per farlo. Per Michele Pirro il primo obiettivo è invece quello di cancellare il periodo buio del mese di luglio nel corso del quale per ben tre volte è stato costretto al ritiro in gara percorrendo pochissimi metri. La CRT del Team San Carlo Honda Gresini necessità ancora di qualche importante messa a punto ma nelle precedenti gare portate a termine aveva dimostrato di aver raggiunto un buon livello di competitività, pertanto da quel punto il gruppo di lavoro e Michele ripartiranno per ottenere sull’ovale dell’Indiana un risultato positivo.

Alvaro Bautista

“ Dopo la delusione di Laguna Seca ho fatto qualche giorno di relax al mare continuando però ad allenarmi per preparare la seconda gara statunitense. Durante la pausa ho anche avuto l’opportunità di godermi la mia famiglia e gli amici. Adesso dobbiamo lavorare duro perché il nostro obiettivo è quello di riuscire a tornare ad essere competitivi come prima del Mugello. Ad Indianapolis ho sempre fatto buoni risultati e la pista dovrebbe adattarsi bene alle caratteristiche della nostra moto. Ci impegneremo nel provare a fondo gli pneumatici durante le prove per non ripetere gli errori delle gare precedenti. Ho molta fiducia e sono fortemente motivato. Il circuito di Indianapolis è particolare perché è stato disegnato per girare in senso antiorario ed il tracciato è completamente piano senza dislivelli con tratti lenti ed un larghissimo rettilineo dove bisogna cercare di raggiungere una buona velocità di punta. Lo scorso anno molti avevano riscontrato problemi con la gomma anteriore a causa della recente riasfaltatura, ma speriamo che quest’anno il problema sia superato”.

Michele Pirro

“A Laguna Seca c’è stato il terzo stop in gara consecutivo. Un vero peccato che alla prima curva per un contatto fortuito sia stato costretto al ritiro perché la pista di Laguna mi piaceva molto. Purtroppo nel mese di luglio la fortuna non ha girato, per me, nel verso giusto ma insieme al mio Team vogliamo continuare a pensare positivo cercando di superare nel migliore dei modi le difficoltà del momento. Il nostro livello di competitività era cresciuto arrivando molto vicini alle migliori CRT e proprio da lì vogliamo ripartire per il proseguio della stagione. Nella pausa ho fatto un po’ di vacanza al mare continuando comunque ad allenarmi. Ho cercato di conciliare il relax al lavoro in vista della seconda trasferta americana. Sulla pista di Indianapolis ho corso lo scorso anno mi piace e l’obiettivo mio e del Team è quello di tornare ai livelli di Assen. Sono fiducioso e sono sicuro che ci riusciremo.”

Fausto Gresini

“Sicuramente la trasferta di Laguna Seca non è stata esaltante per Alvaro ed ancor peggio per Michele. Con Alvaro dovevamo però ritrovare la fiducia e la giusta confidenza ed in parte, soprattutto in prova, l’abbiamo ritrovata. Era importante terminare la gara e ci siamo riusciti, adesso dobbiamo completare il lavoro per tornare ai li velli di Silverstone. Il circuito di Indianapolis sicuramente si adatta alle caratteristiche della nostra moto e quindi lavoreremo sodo per ritrovare la competitività che ci aveva portato ad essere protagonisti e ad avvicinarci sensibilmente ai migliori della classe. Per Michele e la CRT sarà importante ritrovare la fiducia pensando positivo e cercando di cancellare i ricordi negativi delle ultime tre gare. Siamo convinti di poterlo fare e sono sicuro che Michele ed i ragazzi si impegneranno al massimo per farlo avvicinandoci nuovamente alle migliori CRT”.

Comunicato Stampa San Carlo Honda Gresini

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™