Hertz British Grand Prix: la conferenza stampa

Silverstone Press Conference
giovedì, 14 giugno 2012

Classe regina riunita presso il Silverstone Wing per l’appuntamento ufficiale di fronte a microfoni e telecamere a poche ore dall’inizio del sesto GP della stagione 2012.

Clima olimpico e buon umore nella sala della conferenza stampa del circuito di Silverstone per l’abituale appuntamento con i media della classe MotoGP. Nel pomeriggio di questo giovedì pre-gran premio vari esponenti della classe regina si sono ritrovati nel nuovissimo “edificio con le ali”: tra loro non potevano mancare i due principali rivali al titolo Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing) e Casey Stoner (Repsol Honda), i due esponenti britannici della massima categoria Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3) e James Ellison (Paul Bird Motorsport) e il pilota del team Pramac Racing Hector Barberá.

Come di consueto il primo ad avere parola è stato il leader del mondiale Jorge Lorenzo. Per lui ovvia soddisfazione per il doppio rinnovo con la casa di Iwata e grandi speranze per questo fine settimana in arrivo: “È stata una difficile decisione per il mio futuro. Avevo un'altra offerta da Honda, ma alla fine ho scelto con il cuore”. Scherzando aggiunge, "In realtà volevo che Casey corresse un altro anno e per quello gli ho lasciato il posto libero!"

"Nel 2010 mi sono divertito molto vincendo con gran vantaggio, ma nel 2011 sono caduto cercando di riprendere Casey, quindi è una pista che mi da emozioni contrastanti".

Per Stoner, che qui vinse lo scorso anno partendo dalla pole, Silverstone è un tracciato davvero positivo, perfetto per provare a recuperare qualche punto in classifica sullo spagnolo... “Nei test il nostro obiettivo era ridurre il charter sull'anteriore e credo che si sia fatto bene. Credo si possa fare ancora qualcosa prima della gara di domenica. Sul bagnato il chatter aumenta, ma avendolo ridotto sull'asciutto dovrebbe essere sufficiente per capire come ridurlo sul bagnato. Silverstone è uno dei miei circuiti preferiti anche se una delle curve più belle rimane nella parte vecchia del tracciato ed è un peccato. Ad ogni modo il 90% della pista è incredibile”.

Mattatore della press conference, e non poteva essere altrimenti, Cal Crutchlow si è ritrovato accerchiato dalla stampa locale. “È una della case delle due ruote e ricordo vederci correre Sheene e Roberts in vecchi video, è bello essere qui. Non vedo l'ora di correre e magari fare un buon lavoro anche per i miei tifosi,” ha dichiarato l’inglese. "Abbiamo sfiorato il podio in qualche occasione e arriviamo al mio GP di casa in forma sufficiente per continuare su questa linea".

Emozionato quanto il connazionale, James Ellison non vede l’ora di scendere in pista tra le curve amiche di Silverstoner per ripetere, se possibile, il risultato raccolto sul bagnato di Le Mans... “I media soon stati abbastanza critic ad inizio anno quando i risultati non arrivavano, ma stavamo provando tutto, anche se sot gli occhi di tutti. Credo che i progressi siano arrivati, anche qualche buon risultato come a Barcellona e ad ogni gara facciamo meglio. Ora arriviamo nel GP di casa con la speranza di migliorare ancora”.

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™