Stoner critico sul ritorno di Rossi in Yamaha

mercoledì, 15 agosto 2012

In un'intervista ufficiale a MCN, l'attuale Campione del Mondo Casey Stoner non ha risparmiato critiche verso Valentino Rossi e il suo capo meccanico Jeremy Burgess sui due anni in Ducati.

Il pilota Repsol Honda ha fatto riferimento alle parole di Rossi e Burgess che avevano promesso una moto vincente. L'italiano ha invece ottenuto appena due podi in quasi due stagioni e ora farà ritorno in Yamaha per le annate 2013 e 2014.

Stoner, sulla recente notizia del rientro in Yamaha del 46, ha commentato: "Fin dal primo giorno Jerry diceva di aver bisogno di 80 secondi per perfezionare la moto che aveva solo un piccolo problema, mentre in quasi due anni non hanno fatto nemmeno un passo in avanti. È ovvio che Valentino non voglia spingere al limite una moto che non è perfetta. Lo ha ammesso lui stesso".

"È altrettanto ovvio che non voglia sforzarsi nel rendere la Ducati una moto migliore. Mi dispiace molto per Ducati che Valentino sia andato lì due anni e non abbia fatto altro che lamentarsi. Non so quante volte questo ragazzo abbia dovuto rimangiarsi le proprie parole, ma la gente continua a perdonarlo".

Leggi l'articolo integrale su MCN.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™