Obiettivo top10 per Khairuddin

venerdì, 9 marzo 2012

Se i test prestagionali dovessero dare davvero un’idea di quella che sarà la prossima stagione, Muhammad Zulfahmi Khairuddin non dovrebbe di certo essere a corto di confidenza per il 2012, avendo fatto registrare tempi da top10 durante i recenti test Moto3 disputati a Jerez e Valencia lo scorso mese.

Il pilota del team AirAsia-SIC-Ajo ha dimostrato la propria maturità negli ultimi due test, chiudendo con 5 posizioni in top 10 in sei sessioni, saltando solo il secondo giorno di Jerez a causa di una caduta. Piazzamento fra i primi 10 anche nelle prime tre sessioni di Valencia.

”Ci sono state persone che hanno dubitato delle mie abilità in sella ad una 4 tempi, ma questi test mi hanno dato l’opportunità di dimostrare che sono all’altezza delle nuove sfide che si prospettano per la prossima stagione”, ha dichiarato il 20enne. “Tutto questo non significa però che posso abbassare il livello d’attenzione. È ancora lunga la strada prima dell’inizio della stagione e devo continuare a lavorare duramente”.

L’obiettivo prefissato dal pilota malese per la fine della prossima campagna consiste in una posizione nella top10 finale, conquistata in sella alla sua KTM ufficiale. “È un sogno che diventa realtà per me, mettere finalmente mano su un prototipo interamente ufficiale. È un onore per me essere uno dei cinque piloti con una KTM”.

Aki Ajo, team principal, si mostra orgoglioso dei progressi fatti dal giovane Khairuddin dal momento in cui è finito sotto la sua ala nel 2011. ”Fahmi ha fatto grossi passi in avanti dal suo arrivo lo scorso anno. Sono fiero di aver in qualche modo contribuito allo sviluppo della carriera di Fahmi e di aver inoltre messo a sua disposizione un prototipo KTM per questa stagione”.

Il Responsabile Esecutivo dell’International Circuit di Sepang, Datuk Razlan Razli, è rimasto molto soddisfatto degli incoraggianti risultati dei test del giovane. “Chiaramente non dobbiamo riversare troppa fiducia nei risultati dei test, perché il vero test per Fahimi sarà quello dell’8 aprile in Qatar. Spero che Fahmi rimanga concentrato per raggiungere l’obiettivo prefissato per la prossima campagna. Ora tocca a lui rendere se stesso, la sua famiglia e tutti i malesi, fieri dei suoi risultati”.

Tan Sri Tony Fernandes, AirAsia Group Chief Executive Officer, ha dichiarato: “Fahmi è cresciuto molto dal suo debutto nel 2009. Da parte nostra continueremo a supportarlo nel suo sviluppo, augurandogli il meglio per la stagione 2012”.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™