Espargaró domina ma non basta, Marquez è campione

Moto2™, powered by
domenica, 28 ottobre 2012

 

Gara in sordina del leader del mondiale che si conforma con la terza posizione per celebrare il primo titolo della categoria Moto2. Sul podio anche West.

Gran partenza di Takaaki Nakagami nell’AirAsia Australian Grand Prix classe Moto2 che brucia tutta la prima fila e guida la gara davanti a Marquez, Redding ed Espargaró. In poco più di un giro si susseguono in vetta alla corsa prima Marquez e poi Espargaró, l’uomo di questo fine settimana.

Espargaró corre sul velluto e con 21 giri ancora da completare, lo spagnolo del team Tuenti Movil HP 40 vanta già due secondi su Marquez e Redding. Cattive notizie per Andrea Iannone costretto al ritiro dopo un problema meccanico con la sua Speed Master.

Alle spalle dei primi tre ci sono almeno cinque piloti, tra cui Anthony West e Simone Corsi, in attesa di qualche errore del gruppo di testa per entrare nella lotta per il podio. Il ritmo di gara di questi ultimi può riportarli suo duo Redding-Marquez, mentre Espargaró vola con 8 secondi di vantaggio verso la quarta vittoria stagionale.

A tre giri dal termine Anthony West raggiunge Marquez che non ci pensa due volte e lascia passare l’australiano. Per il pilota del team CatalunyaCaixa Repsol è sufficiente un 14º posto per laurearsi Campione del Mondo.

Nell’ultimo giro West supera anche Scott Redding e va verso il secondo podio consecutivo della sua stagione con la Speed Up. Marquez passa Redding nell’ultima curva e festeggia il Campionato del Mondo dal terzo gradino del podio.

TAGS Australia

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™