Bradl al lavoro sulle sospensioni

bradl test mugello
mercoledì, 18 luglio 2012

Test del Mugello per il tedesco che su questa pista ha trovato il miglior risultato in carriera in MotoGP.

Terza sessione di test post-gara per il circus del MotoGP con Stefan Bradl di nuovo in pista in sella alla sua RC213V sul tracciato del Mugello. Dopo la performance brillante di ieri Bradl riaccende i motori e "gira" la pista toscana per 50 volte nel corso della giornata chiudendo al 7° posto (1’48.060) prima di volare negli States la prossima settimana e affrontare il suo primo GP sulle "montagne russe" di Laguna Seca.

Il pilota LCR Honda insieme al suo Team ha valutato diversi aspetti della messa a punto della sua Honda provando nuove pastiglie dei freni e una nuova pompa del freno allo scopo di migliorare la sua stabilità in staccata. Inoltre il tedesco ha provato delle nuove forcelle anteriori Öhlins e diverse regolazioni delle sospensioni posteriori.

Stefan Bradl

"Principalmente abbiamo lavorato per migliorare il nostro punto debole delle ultime gare in accelerazione. Modificando sia le sospensioni che la geometria del telaio ho finalmente sentito la moto più stabile: prima saltava troppo ed era nervosa soprattutto in uscita di curva. Abbiamo anche migliorato facilmente il tempo sul giro con le gomme usate e anche l’anteriore risponde meglio dandomi la possibilità di guidare con meno sforzo. Purtroppo sono scivolato ma senza conseguenze e sono già in fibrillazione per il prossimo GP di Laguna Seca!"

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™