Corti: "Quest’anno sembra che tutto mi riesca più semplice"

Moto2™, powered by
giovedì, 22 marzo 2012

Archiviato ieri l’ultimo test ufficiale Moto2™, Claudio Corti si presenta ora al Campionato del Mondo in perfetta forma. L’italiano, rimasto nella parta alta della tabella dei tempi per tutte e tre le giornate, lascia il tracciato di Jerez de la Frontera con il crono più rapido dell’intero gruppo.

Per quattro millesimi di secondo, che sul traguardo corrispondono più o meno a 25 centimetri, Claudio Corti ha stabilito il miglior tempo nelle tre giornate di test che, a Jerez de la Frontera, hanno concluso la stagione delle prove ed aperto una finestra sul il primo GP del 2012, il prossimo 8 aprile, in Qatar.

Claudio si è piazzato al vertice in ogni sessione: terzo nella prima, secondo nella seconda, migliore del lotto nella terza.

Claudio Corti, Italtrans Racing
“L'elemento più notevole, a mio avviso, è che mentre l'anno scorso per ottenere un tempo veloce avevo assolutamente bisogno di un punto di riferimento, quest'anno sono invece rapido di passo, ed i giri veloci li ottengo da solo. Sono io? È la nuova moto? Non so, ma tutto mi riesce più semplice. Sono contento per me stesso, ma soprattutto per la squadra: se devo essere sincero, visto come è andata la stagione 2011, se fossi stato al posto del titolare di Italtrans forse non mi sarei riconfermato. Invece, il team ha deciso di concedermi fiducia ed insistere. Farò di tutto per ripagarli. È una questione personale. Ho 25 anni, voglio concretezza”.

Claudio Macciotta, responsabile tecnico Corti
“Ciò che mi piace, è che abbiamo costanza di rendimento ad alto livello, girando bene tanto con gomme vecchie che con nuove. E conserviamo ancora un po' di margine. Credo che, assieme ai partner tecnici, che ringrazio, sia stato fatto un lavoro interessante. Speriamo di riconfermarci in gara, quando il tabellone conterà veramente: sarebbe il miglior modo di ringraziare Italtrans”.

Luigi Pansera, Team Manager
“Abbiamo lavorato secondo programma, ed ottenuto dati confortanti. Sono convinto si debba crescere continuamente, perché tutti lo faranno: ogni Gran Premio rappresenterà una verifica, in un campionato che si profila ricco di elementi emozionanti. Un grazie a tutti per il lavoro fin qui svolto, in particolare a Claudio, che ha confermato le qualità che gli conoscevamo”.

Comunicato stampa Italtrans Racing.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™