Trionfo Espargaró a Silverstone

Moto2™, powered by
domenica, 17 giugno 2012

Non sbaglia nulla Pol Espargaró nel sesto appuntamento stagionale classe Moto2 e trova la seconda vittoria stagionale davanti a Redding e Marquez. Bene gli italiani con Iannone, Corsi e Corti appena dietro.

Al via l’Hertz British Grand Prix classe Moto2. Gara dichiarata bagnata. Partenza subito all’insegna dei piloti di casa con Smith davanti a Redding mentre alla prima curva Espargaro e Iannone rischiano di di uscire fuori pista dopo un contatto. Il primo ad uscire di gara è Johann Zarco (JiR Moto2).

Tanti italiani nel primo gruppo con Simone Corsi e Claudio Corti che si uniscono ad Andrea Iannone nel gruppo di testa formato sette sfidanti, ma nel quale manca per ora il leader del mondiale Tom Luthi.

Davanti a tutti Redding detta il ritmo, tallonato da Espargaró che sulla carta dovrebbe avere qualcosa in più. La terza posizione è la più combattuta con Iannone e Marquez animatori di questo GP almeno fino ad ora.

Ad 11 giri dal termine Espargaró va all’attacco di Redding, ma così facendo permette ai due inseguitori di farsi sotto. Non perde tempo Iannone che supera l’inglese e prova a non far scappare il numero 40. Nelle retrovie cade Axel Pons (Pons 40 HP Tuenti) mentre si trovava in 20ª piazza.

Espargaró alza il ritmo con 8 giri ancora da correre. Marquez passa Iannone e tenta la rimonta con Iannone Redding e Corsi in scia al pilota CatalunyaCaixa. L’inglese ci prova e arriva fino alla seconda piazza: adesso il ritmo dei primi tre è indiavolato e Iannone Corsi, rispettivamente 4º e 5º, fanno fatica.

Vince Pol Espargaró (Pons HP 40 Tuenti) a mani basse e conquista il secondo trionfo stagionale dopo quello di Jerez de la Frontera. Lo spagnolo mancava dal podio da ben 2 appuntamenti e ora si rilancia prepotentemente anche in classifica generale, in attesa anche del ricorso del suo team per il contatto con Marquez in Catalunya.

Sul podio l’idolo di casa Scott Redding (Marc VDS Racing) al miglior risultato stagionale e Marc Marquez (CatalunyaCaixa Repsol), leader ora del mondiale grazie anche alla 8ª posizione di Thomas Luthi. Per lo spagnolo fatale un errore nelle ultime curve che spiana la strada al 45 verso la seconda piazza.

In top5 anche Andrea Iannone (Speed Master) e Simone Corsi (Came Iodaracing). Dietro di loro anche Claudio Corti, 6º.

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™