Prima pole in MotoGP per Alvaro Bautista

sabato, 16 giugno 2012

Sorprende un po’ tutti e chiude alla grande Alvaro Bautista che conquista per la prima volta la pole nella classe regina. In prima fila Spies e Stoner. Male le Ducati ufficiali.

Nuvoloni grigi e carichi d’acqua minacciano la classe regina per tutta la sessione qualificatoria che, fortunatamente, rimane asciutta per tutta l’ora a disposizione. Scendono i tempi sul giro per gran parte del gruppo MotoGP con vari piloti ad intercambiarsi nelle posizioni di testa.

A sorpresa Alvaro Bautista (San Carlo Honda Gresini) conquista la pole position con un gran giro, che forse, senza l’arrivo della pioggia non avrebbe resistito agli attacchi di Spies e Stoner. Poco conta perché si tratta della prima pole in carriera in MotoGP per lo spagnolo (18ª tra tutte le categorie). In prima fila con lui il redivivo Ben Spies (Yamaha Factory Racing) e Casey Stoner (Repsol Honda).

Seconda fila tutta spagnola con il leader del mondiale Jorge Lorenzo in quarta posizione seguito da Dani Pedrosa su Repsol Honda ed Hector Barberà su Pramac Racing.

Altra giornata da dimenticare per Valentino Rossi. L’italiano cade con la sua Ducati all’altezza dell’ultima chicane (punto critico dove questa mattina aveva già fatto un "dritto" e dove lo scorso anno cadde) ed è costretto ad una qualifica in sella alla moto numero 2. Per lui inevitabile il 10º tempo a più di due secondi dalla vetta. Identica caduta per altro per Nicky Hayden, che chiuderà pero’ 7º. In mezzo ai due piloti Ducati Andrea Dovizioso (Monster Yamaha Tech3) e Stefan Bradl (LCR Honda).

In CRT non cambiano molto i valori in campo. Davanti sempre le due Power Electronics Aspar con Aleix Espargaró che precede Randy de Puniet. Dietro di loro inseguono Yonny Hernandez (Avintia Racing MotoGP), Michele Pirro (San Carlo Honda Gresini) e Colin Edwards (NGM Mobile Forward Racing Team).

Ovviamente assenti Cal Crutchlow, impegnato in accertamenti medici, e Karel Abraham dichiarato "unfit for race" già nella giornata di ieri. Per l'inglese gli esami hanno confermato l'assenza di fratture, ma rimane incerta la presenza nel GP di domani.

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™