Wilairot e Rea con Suter a Le Mans

Moto2™, powered by
martedì, 15 maggio 2012

Gresini Moto2 lascia Moriwaki dopo un titolo mondiale nel 2010 e passa al telaio di fabbricazione svizzera a partire dal prossimo appuntamento

Non è stata una decisione facile da prendere, ma la voglia del Team di offrire al pilota thailandese la miglior soluzione tecnica ha preso il sopravvento e da Le Mans Ratthapark Wilairot sarà in sella ad una Suter. Gran lavoro per i tecnici per metter in pista la nuova moto nel fine settimana francese che sarà da considerare come un Gran Premio test. Affrontati anche alcuni problemi fisici alla mano destra sofferti ad Estoril "Feem" sarà pronto a Le Mans per il debutto con la nuova moto.

Gino Rea

"Anche ad Estoril, seppur in tono minore, abbiamo avuto gli stessi problemi sofferti a Jerez la settimana precedente ma siamo riusciti a lavorare meglio nella messa a punto. Abbiamo avuto riscontri positivi con le sospensioni Showa che sicuramente ci torneranno utili prossimamente. Sono riuscito ad avvicinarmi in alcune fasi delle prove ai tempi dei migliori e questo rappresenta un segnale positivo. Durante la pausa ho cercato di curare il mio ginocchio che mi ha creato problemi nei due precedenti Gran Premi e quindi dovrei essere in piena forma per Le Mans. Avrei voluto anche fare motocross e andare in bicicletta ma le condizioni meteo in Inghilterra non erano favorevoli. Domenica scorsa s ono invece a Donington ad assistere alla gara della Superbike. Gli obiettivi di questo fine settimana francese sono; imparare il più in fretta possibile il tracciato e poi cercare di ottenere i primi punti iridati. Anche Estoril era nuovo per me e avrei potuto andare a punti senza gli inconvenienti tecnici quindi spero di riuscirci a Le Mans. Ho guardato le immagini in tv ed alla Playstation ed il circuito mi sembra bello. Non vedo l’ora di girare!"

Ratthapark Wilairot

"Anche in Portogallo non è stato un Gran Premio facile per noi malgrado io ed i ragazzi del Team abbiamo cercato di dare il massimo. Ho cercato anche di cambiare la mia impostazione di guida senza successo perché avevo gli stessi problemi sull’ anteriore ed il posteriore. Nella gara di Estoril ho so fferto per forti dolori alla mano destra e quando sono rientrato in Italia sono andato ad Imola dai dottori della Clinica Mobile che mi hanno rimesso in forma. A Le Mans ci saranno degli importanti cambiamenti per noi, useremo per la prima volta la Suter. Non sarà facile perché sarà per noi tutto nuovo ma credo che avremo meno problemi che nei trascorsi Gran Premi. Le Mans è un circuito che mi piace dove la tecnica di guida è molto importante. Naturalmente le condizioni meteo nel nord della Francia giocano un ruolo sempre determinante ma se il fine settimana sarà asciutto spero di poter fare notevoli progressi. "

Fausto Gresini

"Abbiamo preso la decisone di passare a Suter perché il nostro obiettivo è sempre quello di migliorarci e di mettere i nostri piloti nella condizione di poter esprimersi al meglio. Non è stato facile ma dovevamo farlo. Adesso per noi inizia una fase completamente nuova. Sarà per noi come ripartire da zero ma ci crediamo ed anche se questo Gran Premio lo affronteremo come fosse un test cercheremo di fare il massimo. In questo modo mi auguro che "Feem" possa iniziare ad esprimere in pista il suo vero valore.

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™