Bautista vicino alla top3 a Le Mans

venerdì, 18 maggio 2012

Gran venerdì per i colori del Team San Carlo Honda Gresini che piazzano lo spagnolo in 4ª posizione e Pirro in 16ª.

Se il buongiorno si vede dal mattino il Gran Premio di Francia potrebbe riservare buone sorprese per il Team San Carlo Honda Gresini. Alvaro Bautista dopo i primi due turni ha già trovato una buona confidenza con la sua Honda RC213V risolvendo in parte i problemi che lo avevano assillato negli ultimi Gran Premi e posizionandosi al quarto posto della classifica odierna. Sul fronte CRT Michele Pirro, malgrado una scivolata mattutina, ha iniziato positivamente lo sviluppo del nuovo telaio FTR avvicinandosi cronometricamente ai migliori della classe.

Alvaro Bautista

"Oggi è stata una giornata molto positiva. Questa mattina abbiamo fatto alcune prove di setting per cercare di migliorare i problemi che avevamo riscontarto ad Estoril ed inizailmente non ci siamo riusciti poi intervenendo sulle sospensioni abbiamo trovato soluzioni interessanti. Nel pomeriggio abbiamo continuato a percorrere questa strada perché era la soluzione che cercavamo e della quale avevo bisogno. Mi sono trovato decisamente meglio che ad Estoril e Jerez ed ho finalmente un buon feeling. Naturalmente ci sono ancora piccoli dettagli da sistemare ma per adesso son o contento perché abbiamo fatto un deciso passo avanti. Domani staremo a vedere le condizioni meteo ma siamo fiduciosi in ogni caso. "

Michele Pirro

"Questa mattina ho fatto una caduta fortunatamente senza conseguenze fisiche malgrado la "capocciata" che ho preso. Ho qualche indolenzimento alla spalla ma oggi pomeriggio siamo riusciti a lavorare intensamente sul nuovo telaio. Abbiamo raccolto parecchi dati e ci siamo avvicinati alla prima CRT. Chiararamente c’è molto da lavorare ma le prime impressioni sono positive. Domani continueremo a portare avanti lo sviluppo sperando di fare un ulteriore passo avanti."

Fausto Gresini

"Direi che siamo partiti con il piede giusto malgrado il fatto che Alvaro non a mi particolarmente questa pista. La squadra ha lavorato molto insieme ai tecnici Honda soprattutto per cercare di migliorare la frenata e l’entrata in curva. Ad Alvaro le nuove soluzioni sono piaciute ed abbiamo fatto un passo in avanti decisamente importante. Il nostro primo obiettivo è quello di lottare con Dovizioso e Crutchlow e credo che siamo sulla strada giusta. Per quanto riguarda la CRT oggi Michele ha fatto la sua prima vera scivolata che ha rallentato in parte il lavoro da fare. Abbiamo un telaio nuovo da sviluppare e nel pomeriggio ci siamo portati avanti ottenendo anche dei riscontri postitivi. Ci sono altre cose da provare per fare avanzare lo sviluppo e sono convinto che quando le metteremo a punto faremo un deciso salto di qualità arrivando a lottare con le migliori CRT. "

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™