Lorenzo da record nelle fp3 del Mugello

sabato, 14 luglio 2012

Giro più veloce di sempre sul circuito italiano per il leader del mondiale che precede le due Honda ufficiali e Spies.

Si scalda velocemente la giornata MotoGP™ al Mugello con Jorge Lorenzo che, appena sceso in pista, fa segnare per due volte il record della pista, il giro più veloce di sempre su questo tracciato fermando il cronometro a 1'47.584. La Yamaha ufficiale vola insomma sul lungo rettilineo del tracciato italiano e le Honda Repsol di Dani Pedrosa e Casey Stoner accusano il colpo, anche se staccate di 95 millesimi e meno di tre decimi rispettivamente.

La certezza di una Yamaha performante arriva dalle tre successive posizioni: Ben Spies è l'ultimo a correre sotto l'1'48, mentre Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow non si risparmiano per completare la top6 di questa ultima prova libera.

La miglior Ducati si conferma quella di Nicky Hayden, settimo a 605 millesimi dal tempo record di Lorenzo. Hector Barbera (Pramac Racing) non è lontano (+0.252s dal compagno di scuderia) mentre Stefan Bradl (LCR Team) completa la terza fila virtuale di questo Gran Premio d'Italia TIM.

Valentino Rossi, in pista con il nuovo casco"Restiamo Uniti", non va oltre il decimo tempo, nonostante tocchi velocità da brivido sul rettilineo principale (351 km/h). Dietro di lui, tra i piloti ufficiali, solo Alvaro Bautista (San Carlo Honda Gresini), protagonista sfortunato di un'altra cadura all'altezza della curva 12.

In CRT Aleix Espargaró (Power Electronics Aspar) torna ad essere la miglior moto della sua categoria in pista (più veloce di Bautista nella sessione), seguito dal compagno di squadra Randy de Puniet e Ivan Silva (Avintia Racing MotoGP). Tra gli italiani brilla Michele Pirro (San Carlo Honda Gresini) 15º, seguito da Danilo Petrucci (Came Iodaracing) 16º e Mattia Pasini (Speed Master) 18º.

TAGS Italy

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
MotoGP VIP VILLAGE™