Espargaro vola nelle libere di Motegi

Moto2™, powered by
sabato, 13 ottobre 2012

Grande attuazione del pilota numero 40 che stacca di sei decimi il rivale Marquez. Bene gli inglesi Smith e Redding, malissimo gli italiani.

La classe Moto2 rimane preda dei piloti spagnoli anche nelle fp3 dell’AirAsia Grand Prix of Japan con Pol Espargaro (Pons 40 HP Tuenti) e Marc Marquez (Team Catalunyacaixa Repsol) a dettare il ritmo delle libere di Motegi. Impressionante il tempo del pilota numero 40 che ferma il cronometro a 1’51.192 rifilando al connazionale ben 6 decimi.

Solo quattro i piloti sotto la barriera dell’1’52 e oltre ai già citati segnaliamo anche le splendide prove di Bradley Smith su Tech3 racing e di Scott Redding per il Marc VDS Racing Team. I due britannici corrono su tempi praticamente identici (3 millesimi di differenza), precedendo un quartetto tutto spagnolo formato da Esteve Rabat, i due piloti Mapfre Aspar Jordi Torres e Nicolas Terol e Julian Simon su Blusens Avintia.

Con Tom Luthi (Interwetten Paddock) e Anthony West (QMMF Racing) a chiudere la top10, rimane un mistero la prestazione di Simone Corsi, solo 13º e soprattutto quella di Andrea Iannone, 18º a 1,7 secondi di ritardo dalla vetta.

Uscita di pista controllata all’altezza della curva 12 per Xavier Simeon (Tech3 Racing), mentre le uniche cadute della sessione sono per Esteve Rabat su Tuenti Movil HP Pons (curva 7) e per Kohta Nozane, sostituto di Marco Colandrea nel team SAG per questo GP.

TAGS Japan

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™