Iniziati i test MotoGP™ di Montmeló

lunedì, 4 giugno 2012

Tutti presenti piloti della classe regina per questa prima giornata di test sul tracciato catalano. Dopo domani gran parte del gruppo si sposterà sul circuito di Motorland Aragon.

I test di Montmeló iniziano in sordina, un po’ per le condizioni della pista, non perfette dopo il temporale abbattutosi sulla zona durante la nottata, e un po’ per il grande lavoro nei box per preparare i prototipi MotoGP. Il primo a toccare la pista è il collaudatore Ducati Franco Battaini con la casa di Borgo Panigale concentrata soprattutto sulla messa a punto e sul nuovo forcellone.

In casa Repsol si guarda soprattutto alla nuova gomma anteriore di Bridgestone, senza dimenticare un buon setting per Silverstone. Proprio a seguito dell’appuntamento britannico, la nuova mescola anteriore sarà disponibile al 100% per tutti i team.

Il vincitore di ieri Jorge Lorenzo è stato uno dei primi a scendere in pista. Il suo lavoro è stato più votato al prossimo futuro: più trazione o più accelerazione? Questo è il dubbio in casa Yamaha che il numero 99 è chiamato a risolvere per i motori della seconda parte di stagione.

Il Monster Yamaha Tech 3 non solo sta provando un motore con nuove specifiche, ma anche l’elettronica utilizatta dal pilota ufficiale Lorenzo. L’inizio non è però stato dei migliori con Cal Crutchlow protagonista di un high side in uscita dalla curva 4. Nonostante un faticoso abbandono della pista, per l’inglese non dovrebbero esserci problemi.

Il pilota del team San Carlo Honda Gresini Álvaro Bautista sta provando nuovi setting a livello di sospensioni, mentre il compagno di box Pirro lavora sulla sua FTR-Honda a livello di set-up.

In casa LCR Honda Stefan Bradl ha riservato la sessione mattutina per trovare maggior feeling con l’anteriore, mentre il pomeriggio dovrebbe essere buono per cercare più trazione in uscita di curva, dando un’occhiata particolare a sospensioni e elettronica.

Il pilota del team Cardion AB Karel Abraham non ha per ora potuto verificare le idee sulla messa a punto studiate dopo la gara a causa di una caduta nei primi minuti della sessione. Per Barberá nessuna nuova componente ma tutta la concentrazione sul setting della moto.

In CRT presente per il team Paul Bird Motorsport Shake Byrne, in veste di collaudatore. Per l’inglese riservata la sessione mattutina, nel pomeriggio sarà la volta di Ellison. Come sempre l’idea è di diminuire il chatter sulla ART numero 77. In casa Avintia, Ivan Silva continua il suo lavoro parallelo con FTR e Inmotec: l’idea è quella di trovare una decisione definitiva dopo Aragon. Dall’altra parte del box Yonny Hernandez si è concentrato sulla messa a punto. Per chiudere Colin Edwards: risolto il problema che ieri lo ha fermato nell’ultimo giro di gara, ora sarà la volta di continuare a migliorare il feeling con la Suter BMW.

TAGS Catalunya

Video:

Guarda tutti i video di questo evento

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™