Tutti all'inseguimento di Espargaró

Moto2™, powered by
giovedì, 28 giugno 2012

Vola lo spagnolo del team Pons 40 HP Tuenti, unico a correre sotto l'1'39. Bene gli italiani con Iannone, Corsi e Corti nelle prime posizioni.

Pol Espargaró non si ferma più e dopo la prova dominante di Silverstone riparte alla stessa maniera sul tracciato di Assen per l'Iveco Grand Prix. Lo spagnolo chiude con il tempo di 1'38.738 lasciando il primo rivale, Andrea Iannone su Speed Master, a più di sei decimi.

Bene l'abruzzese, che porta con se altri due italiani già in buona forma nell'ultimo GP. Claudio Corti, recentemente 25enne, fa segnare il quinto tempo assoluto, mentre Simone Corsi (Came Iodaracing) è nono.

Non sfigurano nemmeno Esteve Rabat, compagno di squadra di Espargaró e Thomas Luthi (Interwetten PaddocK) quarto, mentre per Marc Marquez, ora leader della classifica senza appello, vale il sesto tempo a poco meno di 8 decimi.

Novità per il team NGM Mobile Forward Racing che in Moto2™ decide per un cambio di telaio e passa da Suter e FTR: per il momento Alex de Angelis chiude in 8ª posizione, mentre Yuki Takahashi continua ad avere difficoltà ed è 22º.

Per quanto riguarda il team Desguaces La Torre SAG, da sottolineare la scelta per i prossimi due GP di Damian Cudlin in sostituzione di Angel Rodriguez. L'australiano chiude in 30ª posizione, già davanti al compagno di squadra Marco Colandrea.

Foto:

Guarda altre notizie

Ultime notizie

  • MotoGP™
  • Moto2™
  • Moto3™
Pubblicità
Paddock Girls MotoGP VIP VILLAGE™